Martinenghi raccoglie un'altra prestazione stellare nei 50 rana, migliorando ancora una volta il record nazionale che già gli apparteneva. Addirittura, il 21enne di Varese ha migliorato di 8 decimi la prestazione del mattino in batteria. Insomma, un risultato importante, e lo conferma il 3° miglior tempo di sempre su questa distanza.
Non ci si può mai abituare a queste cose. Sono contento. Volevo replicare la prestazione di stamattina perché è sempre difficile riconfermarsi, anche in un 50, soprattutto a questi livelli. È stata una prova di maturità, agonistica in particolar modo. Sto bene, non posso negarlo. Queste sono le sensazioni che voglio. So cosa sto facendo mentre nuoto, quindi non occupo la corsia e basta. Sono molto concentrato quando nuoto e questo fa spesso la differenza. [Martinenghi a Rai Sport]
È un titolo italiano che mi porto a casa col cuore, perché non mi aspettavo assolutamente queste cose. Alla fine è sempre un bel risultato per me scalare un passo alla volta tutte le classifiche, di tempi personali e mondiali. Da questi Campionati mi porto a casa una valigia ricca di soddisfazioni. Volevo venire qua e migliorarmi non posso negarlo. Era una gara che non avevo preparato. Sono contento di questi riscontri e d’ora in avanti posso lavorare ancor più serenamente del solito
Nuoto
Martinenghi piazza un altro record: 3° tempo all time
02/04/2021 A 19:36
Alle Olimpiadi di Tokyo non ci sarà la distanza dei 50 rana, ma anche nei 100 Martinenghi ha dimostrato di poter fare la differenza e di poter ambire al podio nella prova in Giappone.

ISL, 50 rana: Martinenghi 1°, Scozzoli 2°, è dominio azzurro a Napoli

Nuoto
Finale stellare nei 100 rana: record per la Carraro
02/04/2021 A 17:18
Tokyo 2020
Pellegrini in lacrime: "Finalmente Tokyo, mi sono tolta un peso"
02/04/2021 A 16:55