Ultima giornata di batterie in questi Europei 2022 di nuoto in corsia a Roma. Nella piscina del Foro Italico sono arrivati gli ultimi pass per le Finali del pomeriggio dove gli azzurri vorranno rimpinguare il già ricchissimo medagliere di questa edizione storica, per l’Italnuoto, della rassegna continentale.
Nei 400 stile libero donneSimona Quadarella, senza fare troppa fatica, si è andata a prendere la qualificazione per la Finale nuotando il crono di 4:08.80. I pensieri della vigilia sono stati confermati dal miglior crono, davanti all’azzurra, della tedesca Isabel Marie Gose, argento negli 800 sl e bronzo nei 200 sl in questa competizione: per la teutonica un crono da 4:06.10. Sarà parte dell’atto conclusivo anche Antonietta Cesarano, entrata con l’ultimo tempo utile di 4:12.35, mentre niente da fare per la sorella gemella Noemi (12ma in 4:15.72).
Europei di Nuoto
Quando gareggia Paltrinieri? Calendario e dove vederlo in tv
18/08/2022 ALLE 12:35
Nei 400 stile libero maschili Lorenzo Galossi e Gabriele Detti si giocheranno le loro chance in Finale, avendo ottenuto stamane il quinto e sesto crono dell’overall di 3:48.15 e 3:48.32. Escluso per la selezione interna Marco De Tullio (settimo in 3:48.38), mentre molto lontano Matteo Ciampi (13° in 3:52.35). Davanti a tutti nella graduatoria complessiva i due tedeschi Henning Mühlleitner (3:46.79) e Lukas Märtens (3:47.38), argento mondiale a Budapest (Ungheria), che si candidano a un ruolo di primo piano. Presente in questo atto conclusivo anche il fenomenale rumeno David Popovici (3:47.99, quarto).
Missione compiuta per le due staffette miste. Al femminile, Silvia Scalia (1:00.67), Lisa Angiolini (1:06.75), Elena Di Liddo (57.83) e Chiara Tarantino (55.33) hanno ottenuto il secondo crono di ingresso in Finale di 4:00.58 alle spalle della Svezia (3:59.19). Miglior tempo invece per gli uomini: Michele Lamberti (54.95), Federico Poggio (59.70), Federico Burdisso (51.37) e Manuel Frigo (48.33) hanno stampato un 3:34.35 davanti all’Austria (3:34.82) e alla Gran Bretagna (3:35.45). Nel pomeriggio vedremo tanti cambiamenti di formazione, con gli inserimenti di Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Matteo Rivola e Alessandro Miressi, e gli italiani sono desiderosi di confermare il titolo iridato della Duna Arena.

QUADARELLA: "LA MEDAGLIA È BELLISSIMA: ORA CI RIPROVERÒ""

Europei di Nuoto
Nuoto da record! Perché è un'Italia che punta dritto a Parigi 2024
18/08/2022 ALLE 10:47
Europei di Nuoto
Italia da impazzire, è oro anche nella 4x100 mista!
17/08/2022 ALLE 17:38