Sono molto serie le condizioni del motociclista francese Pierre Cherpin, protagonista di una terribile caduta al km 178 nella settima tappa della Dakar. L'alfiere della Husqvarna ha riportato un gravissimo trauma cranico ed è stato portato in elicottero all’ospedale di Sakaka. Lì è avvenuto l’intervento d’urgenza per ridurre l’ematoma, prima di essere posto in stato di coma indotto.
La sua squadra ha cercato di rassicurare l'ambiente: “Pierre è giovane e forte, si prendono cura di lui molto bene. L’immediata operazione è rassicurante.” Ma l'intero circus è sulle spine in attesa di avere nuove informazione sul 52enne francese.
Rally Raid
Sollievo Santosh, è fuori pericolo di vita ma resta in coma
08/01/2021 A 16:42
Questo è il secondo importante incidente dopo quanto capitato a CS Santosh. Il pilota indiano del team HERO infatti era caduto nel corso della 4a tappa. Tutti i controlli del caso però hanno fatto tirare un sospiro di sollievo. “Non ha gravi lesioni fisiche tranne la spalla destra lussata e il trauma cranico” aveva informato il suo team. Si è deciso però provvisoriamente per il coma indotto per favorire un recupero migliore.

Addio a Hubert Auriol: il re della Parigi-Dakar

Dakar
Dakar auto: Sainz vince la 6a tappa, Peterhansel leader
08/01/2021 A 15:07
Dakar
Morta a 18 anni Chiara, la figlia di Fabrizio Meoni
22/05/2021 A 17:47