Jannik Sinner batte e Matteo Berrettini risponde. L’altoatesino ha conquistato a Barcellona la semifinale nell’ATP 500 sconfiggendo il n.7 del mondo Andrey Rublev e il romano (n.10 del ranking) si è imposto per 6-4 6-4 nei quarti di finale dell’ATP 250 di Belgrado (Serbia) contro il n.33 del ranking Filip Krajinovic.
Una prestazione solida quella di Matteo che ha saputo sfruttare con grande pragmatismo le sue opportunità, mettendo sotto pressione il padrone di casa nei momenti importanti del match. L’epilogo dopo 1 ora e 29 minuti di partita ha dunque sorriso al tennista del Bel Paese che attende il giapponese Taro Daniel (n.126 del ranking) nella seconda semifinale di sabato 24 aprile (la prima, con Djokovic impegnato, non prima delle 17).
ATP, Belgrado
Djokovic vince il terzo titolo nella sua Belgrado
29/05/2021 A 14:06
Nel primo set Matteo è chirurgico nel primo game: risposte estremamente potenti e break centrato. L’azzurro soffre nel quarto e sesto game, concedendo tre palle break, ma il servizio lo supporta nel momento del bisogno. Scampato il pericolo, con il suo dritto Berrettini si fa largo, archiviando la pratica sul 6-4. L'azzurro raggiunge una semifinale che nei tornei ATP mancava da Vienna 2019.

Kyrgios, Thiem, Albot, Troicki e Berrettini: la top5 dei tweener

ATP, Belgrado
Djokovic perde un set, ma va in finale: affronterà Molcan
28/05/2021 A 19:17
ATP, Belgrado
Novak Djokovic in semifinale: affronterà Martin
27/05/2021 A 18:44