Dopo i quarti di finale del Roland Garros, Matteo Berrettini fa il suo esordio stagionale sull'erba e supera il primo, complicato, scoglio: Stefano Travaglia, infatti, si rivela un osso duro per il romano che vince grazie a due tie-break con il punteggio di 7-6(5) 7-6(4) in un'ora e 54 minuti. Un buon debutto dunque al Queen's Club Championships, torneo ATP 500 fondato nel 1890 e dedicato alla regina Vittoria, per il numero 9 del mondo che ora attende agli ottavi Andy Murray, wild card e recordman di vittorie (5) in singolare. Lo scozzese rifila un nettissimo 6-3 6-2 in 65 minuti a Benoit Paire: non vinceva al Queen's dal 2016 e sull'erba da Eastbourne 2018. "Amo giocare a tennis. È per la competizione che ci alleniamo tanto. Non sono riuscito a farlo quanto avrei voluto negli ultimi anni", le parole di un Murray commosso e decisamente rinfrancato anche dal gioco espresso.
Roland Garros
Berrettini: "Le urla di Djokovic? Ha avuto paura"
11/06/2021 A 09:47
Tornando a Berrettini-Travaglia, anche a Roma nell'edizione settembrina dello scorso anno, il punteggio era stato lo stesso con il tennista di Ascoli Piceno piegato solo in due tie-break. Berrettini parte male (0-3) ma ritrova il suo dritto, recupera il break nel settimo gioco e rimedia dal 4-5 del tie-break con qualche rimpianto da parte del numero 88 del mondo. Anche nel secondo parziale il romano deve rincorrere (0-2) ma dal 3-2 mette la testa avanti e non sfrutta un match point nel dodicesimo gioco. Travaglia resiste quasi due ore ma alla fine si arrende alle accelerazioni di dritto del numero 1 d'Italia (30 vincenti e 18 errori) che incontrerà in un affascinante ottavo Sir Andy Murray sull'erba londinese che, insieme ad Halle, rappresenta l'appuntamento più importante in preparazione a Wimbledon.

Berrettini a Eurosport: "Ho fatto un altro passo verso Djokovic"

US Open
L'implacabile Djokovic! Berrettini si arrende anche a New York
09/09/2021 A 04:31
US Open
Berrettini e le chiavi per cambiare la storia contro Djokovic
08/09/2021 A 12:36