Dopo aver centrato brillantemente l’accesso al tabellone principale, Paolo Lorenzi si è arreso subito nel primo turno del Masters 1000 di Miami, perdendo in due set con l’americano Ernesto Escobedo, numero 205 del mondo, con il punteggio di 6-3 6-2 dopo un’ora e mezza di gioco. Il veterano azzurro ha probabilmente pagato le fatiche dei match giocati già in questa settimana. Il numero 157 della classifica mondiale ha mostrato un rendimento al servizio altalenante, ottenendo solo il 57% dei punti con la prima.
Escobedo è partito meglio nel match, strappando subito la battuta all’azzurro. Lorenzi, però, ha replicato, trovando l’immediato contro-break. Il momento decisivo è arrivato nel sesto gioco, con l’americano che ha ottenuto nuovamente il break di vantaggio, portandosi sul 4-2. Il tennista di casa ha chiuso poi la prima frazione sul 6-3.
Purtroppo l’inerzia della partita non è girata nel secondo set, con Escobedo subito avanti di un break sul 2-1. Lorenzi non ha mai avuto occasioni per riequilibrare il match e si è trovato a perdere ancora la battuta nel settimo gioco, perdendo poi di conseguenza il set per 6-2 e il match.
ATP, Miami
Sinner s'improvvisa calciatore: la beffa è atroce
24/03/2021 A 18:57

Sonego, Lorenzi, Travaglia, Gaio, Cecchinato: i colpi migliori degli Azzurri

ATP, Miami
Federer, Miami e la prima vittoria contro un numero 1 del mondo
24/03/2021 A 16:25
ATP, Miami
Lorenzi e Fabbiano qualificati, otto italiani al main draw
23/03/2021 A 22:54