Si ferma la corsa di Nick Kyrgios al Masters 1000 di Montreal. Dopo aver sconfitto il numero uno al mondo, Daniil Medvedev, il tennista australiano cede nei quarti di finale a Hubert Hurkacz, quest'ultimo vincitore in tre set: 7-6(4) 6-7(5) 6-1. Si ferma così la striscia di 15 vittorie nelle ultime sedici sfide giocate, prima di oggi, per Kyrgios, il quale aveva perso soltanto la finale di Wimbledon contro Novak Djokovic, anche se per il serbo non erano maturati punti utili al ranking ATP in quell'occasione.
Matura peraltro il secondo k.o. negli scontri diretti con Hurkacz, col polacco che è rimasto ora l'unico vincitore di un Masters 1000 nel tabellone di Montreal e ora attende, in semifinale, Casper Ruud (che ha dominato contro Felix Auger Aliassime per 6-1 6-2). Kyrgios ha invece ceduto di testa e di fisico, ovviamente a causa dei numerosi impegni affrontati nelle ultime settimane: l'australiano ha giocato un match caratterizzato da molte sue particolari espressioni e da qualche problema fisico alla schiena, oltre a lamentarsi per l'eccessiva lunghezza del toilet break di Hurkacz tra secondo e terzo set.
ATP, Metz
Sonego batte Hurkacz e si prende la prima finale in stagione
24/09/2022 ALLE 14:16
Nonostante questa sconfitta, dal 15 agosto 2022 Kyrgios ritornerà in Top-30 dopo oltre due anni e mezzo - attualmente è il numero trentasette del ranking - ed è comunque certo di essere testa di serie al prossimo US Open. Per Hurkacz è invece la quarta semifinale in un Masters 1000 - la dodicesima complessiva nel circuito maggiore - che gli consentirà di mantenere un posto in Top-10 e fare passi avanti nella classifica Race.

Nadal-Kyrgios, rivivi l'ultimo scontro in uno slam in 3'

Laver Cup
Che cos’è la Laver Cup? Format, albo d’oro e il legame con Federer
16/09/2022 ALLE 13:04
US Open
Pagellone US Open: benvenuto re Carlo(s), addio regina Serena
12/09/2022 ALLE 11:05