Casalecchio di Reno (Bologna) - L'Italia affronta la Svezia nella terza e ultima sfida del girone A di Coppa Davis. A Bologna gli azzurri capitanati da Filippo Volandri, dopo il 3-0 alla Croazia e il 2-1 all'Argentina che è valsa la matematica qualificazione alle Finals di Malaga (dal 21 al 27 novembre), hanno l'obiettivo di vincere almeno un match per assicurarsi il primo posto ed evitare avversari scomodi come la Spagna.

Fognini-Bolelli chiudono 6-2: vittoria Italia

Dominio azzurro nel secondo set con Bolelli e Fognini che si portano sul 5-1 con due break e poi chiudono 6-2 sempre sulla battuta di Madaras e Goransson. L'Italia chiude dunque 2-1 sulla Svezia, finisce il girone A a punteggio pieno e ora può pensare alle Finals di Malaga dove ai quarti avrà gli Stati Uniti. IL REPORT
Coppa Davis
Federer: "Mi rivedrete. Non so come, non so dove, ma non sarò un fantasma"
21/09/2022 ALLE 12:35

Primo set Italia: 7-6 per Fognini-Bolelli

Nessun break, entrambe le formazioni conservano la battuta e quindi Italia e Svezia vanno al tie-break. Qui è dominio azzurro, Fognini e Bolelli si portano sul 6-1 e chiudono 7-2 con la volèe di dritto del tennista ligure dopo 51'.

19:58 - Tocca al doppio Fognini-Bolelli

Dopo la vittoria di Berrettini e il ko di Sinner, la giornata a Bologna si chiude con il doppio: il duo Simone Bolelli - Fabio Fognini affronta un tandem svedese rivoluzionato, visto che i fratelli Ymer lasciano il posto a Andre Goransson e a Dragos Madaras, numero 657 del ranking ATP di doppio.

Sinner si arrende a Ymer: 6-4 3-6 6-3

Rsultato ininfluente ma Jannik Sinner cede in tre set a Mikael Ymer in oltre due ore, e perde la sua imbattibilità in Davis in singolare dopo sei vittorie consecutive. L'altoatesino annulla due match point ma sulla terza deve capitolare contro il numero uno della Svezia che conquista il primo punto di giornata. A chiudere sarà il doppio, non prima delle 19.55. IL REPORT

Ymer avanti 5-3

Game lungo 10', palle break in serie per Sinner ma l'azzurro non capitalizza e così lo svedese si salva: Ymer conserva il break di vantaggio e avrà la chance di chiudere la partita nel turno di battuta.

Resta in scia Sinner: 3-4

Non senza fatica Jannik tiene il servizio ai vantaggi e resta a distanza di un solo break da Mikael Ymer dopo aver seriamente rischiato di trovarsi sotto 2-5.

Break Ymer, avanti 3-2

Proseguono le difficoltà per Sinner che ancora una volta perde il turno di battuta e così Mikael Ymer fa il break per il 3-2 nel terzo set. Tanti, troppi errori per l'altoatesino, soprattutto nei suoi turni di servizio.

Vantaggio 2-1 nel terzo set

Dopo due break consecutivi per aprire il terzo parziale, Jannik Sinner tiene il servizio, chiude con ace e una prima vincente, e si porta in vantaggio 2-1.

Con fatica ma Sinner chiude 6-3

Tutt'altro che semplice, ma Sinner si assicura il secondo set, pareggia 1-1 e forza la sfida con Mikael Ymer al terzo e decisivo set. L'azzurro spreca il turno di servizio sul 5-2 (perso a zero), poi si riscatta, centra un altro break e chiude 6-3 in 42'.

Sinner cambia marcia: 5-2

Altre break per Jannik che si porta sul 5-2 e va a servire per chiudere il secondo set. Un game gestito bene da Sinner che si vede annullare una palla break da Ymer, ma poi chiude ai vantaggi con un bel rovescio incrociato.

Jannik tiene la battuta e fa 4-2

Nel sesto game Sinner si fa rimontare da 40-15 a 40-40 ma ai vantaggi la spunta su un coriaceo Ymer. Ai vantaggi chiude con prima di servizio e poi volèe, e conserva il break di vantaggio.

Break Sinner: avanti 2-1 su Ymer

Due game consecutivi, il secondo sulla battuta dell'avversario, e Sinner fa il break per portarsi sul 2-1 nel secondo set. Una buona risposta dell'azzurro che non sembra comunque al massimo della condizione fisica. In calo però anche lo svedese che ha già concesso tre palle break, due annullate, la terza andata invece a segno per Jannik.

Sinner cede ancora: 6-4 Ymer

Brutto primo set per Jannik Sinner che in 48' cede 6-4 a Mikael Ymer. Nel decimo game l'altoatesino finisce sotto 0-40, annulla due set point, ma poi stecca malamente con il dritto e permette allo svedese di conquistare il primo parziale.

Sinner rimonta: break e 3-3

Due game consecutivi, uno sul servizio di Ymer, l'altro con la sua battuta, e Jannik Sinner pareggia sul 3-3 contro Mikael Ymer, dopo essersi trovato sotto 3-1.

Altro break: 3-1 Ymer

Serie di errori abbastanza inusuale per Sinner che concede ben quattro palle break nel game e alla fine deve cedere a Mikael Ymer che si porta sul 3-1. L'azzurro deve cambiare registro e trovare la giusta concentrazione, seppur la partita non abbia alcun peso ai fini della classifica.

Risposta di Ymer: 1-1

Immediata la replica di Mikael Ymer che tiene addirittura a zero Sinner e firma il contro-break. L'azzurro non riesce mai a difendere il proprio servizio e quindi si torna in parità sull'1-1.

Subito break per Sinner

Nel primo game della partita l'altoatesina si conquista una palla break sul 40-30 e la concretizza: il rovescio di Ymer finisce in rete e così è 1-0 per l'azzurro.

16:59 - Inizia la gara tra SInner e Mikael Ymer

Secondo e ultimo singolare di giornata tra Jannik Sinner, numero 11 del ranking Atp, e Mikael Ymer, il migliore svedese in classifica, numero 98 dle mondo, capace di battere DIego Schwartzman contro l'Argentina.

16:55 - Tra poco in campo Jannik Sinner

Chiuso il discorso primo posto con la vittoria di Berrettini, tra poco sul veloce della Unipol Arena scenderà in campo Jannik Sinner contro Mikael Ymer per l'ultimo singolare di questa settimana bolognese di Coppa Davis.

16:35 - Vince Berrettini, Italia prima nel girone

Bravissimo Matteo Berrettini che chiude in due set 6-4 6-3 in un'ora e 16 minuti il match contro Elias Ymer, conquista il primo punto di giornata e regala all'Italia il matematico primo posto nel girone A. Eliminata invece la Svezia, che doveva vincere 3-0 per andare alle finali di Malaga. IL REPORT

Berrettini avanti 5-3 su Ymer

Superata l'ora di gioco alla Unipol Arena e Berrettini conduce 5-3 con un break di vantaggio. Elias Ymer ha superato un momento di appannamento ma sembra un'impresa strappare la battuta all'azzurro.

Break Italia: 3-2 Berrettini

Nel quinto game del secondo set Matteo Berrettini allunga su Elias Ymer. Lo svedese è bravo ad annullare due palle break sul 15-40, poi ai vantaggi l'azzurro numero 15 del mondo non spreca altre occasioni e strappa il servizio all'avversario. Match sempre più indirizzato, per ora.

Matteo fa suo il primo set: 6-4

Un primo set tutt'altro che semplice contro un ottimo Elias Ymer, ma Matteo Berrettini conserva la battuta e conquista il primo set 6-4 in 37'. Decisvo il break nel nono game che permette all'azzurro di allungare.

Berrettini fa il break: 5-4

Arriva nel nono game il primo snodo del primo set: Matteo Berrettini centra il break e si porta sul 5-4, andando così a servire per portarsi sull'1-0. Lo svedese cede ai vantaggi, sparando in rete dopo l'ottima risposta dell'azzurro.

Sempre equilibrio: 3-3

Matteo Berrettini tiene il servizio a zero, chiude con battuta e volée, e impatta sul 3-3 dopo sei game. Elias Ymer per ora con poche speranze quando a servire è l'azzurro.

Ymer tiene il servizio: 2-1 su Berrettini

Tre game e battuta conservata per entrambi i giocatori. Nel terzo game Berrettini ha la prima palla break del match sul 40-30 ma Elias Ymer si riscatta con tre ottime prime di servizio e si porta sul 2-1. Avvio senza sussulti.

15:18 - Inizia la sfida tra Berrettini e Elias Ymer

Si apre l'ultima giornata a Bologna: via al primo singolare tra Matteo Berrettini ed Elias Ymer. All'Italia basta un punto per blindare il primo posto nel gruppo A e sfidare gli Stati Uniti a Malaga.

15:05 - Scendono in campo le squadre

I due team arrivano sul campo della Unipol Arena: prima entra la Svezia, poi tocca all'Italia di Filippo Volandri. Il primo match sarà tra Matteo Berrettini, numero 15 del mondo, ed Elias Ymer, numero 119 del ranking Atp. Inni nazionali e poi via alle sfide.

Panatta: "Federer? Signore del tennis. Come lui non ci sarà nessun altro"

14:30 - I precedenti: Italia-Svezia 11-9

L'Italia conduce 11-9 nei precedenti con la Svezia e molti successi sono legati agli anni '70. Tra le vittorie più importanti c'è quella del 1990 di Cagliari dove Paolo Canè chiuse sconfiggendo di lunedì Mats Wilander. Gli ultimi tre confronti sono però negativi per gli azzurri: nel 1997 la Svezia si impose 4-1 in casa, nel 1998 fu ancora 4-1 per gli scandinavi ma a Milano, infine nel 2010 con l'Italia ko per 3-2 nello spareggio per risalire in "Serie A".

14:20 - L'Italia è prima se...

Agli azzurri di Filippo Volandri basta un solo punto per assicurarsi il primo posto nel girone A. Dunque l'Italia è prima se batte la Svezia o perde 2-1 contro gli scandinavi che viceversa devono vincere 3-0 per qualificarsi per Malaga.

14:15 - La classifica del girone A

Alle fasi finali di Malaga passano le prime due del girone:
Italia 2-0 (5-1)
Croazia 2-1 (5-4)
Svezia 1-1 (3-3)
Argentina 0-3 (2-7)

14:00 - Le scelte di capitan Volandri

Ci siamo! Benvenuti alla Unipol Arena di Bologna: oggi l'Italia di Volandri, già sicura di giocare le fasi finali della Davis Cup, va a caccia del primo posto nel girone con questo schieramento:
1° match (ore 15) - Matteo Berrettini vs Elias Ymer
2° match - Jannik Sinner vs Mikael Ymer
3° match - Fabio Fognini/Simone Bolelli vs Andre Goransson/Elias Ymer

Berrettini reagisce: comanda lo scambio e chiude con la palla corta

Coppa Davis
Il tabellone dei quarti: Italia-Usa, evitata la Spagna di Alcaraz
19/09/2022 ALLE 12:11
Coppa Davis
Fognini e Bolelli vincono il doppio, Italia-Svezia finisce 2-1
18/09/2022 ALLE 21:15