Il sogno dell'agognato 24esimo Slam dei record sfuma un'altra volta, in una domenica pomeriggio sul Philippe Chatrier. Serena Williams sbatte sui muscoli e sulla freschezza della kazaka Elena Rybakina, numero 22 del mondo, che regola la campionessa statunitense per 6-3 7-5 in 1 ora e 17 minuti di match agli ottavi di finale del Roland Garros. Una sfida tutto sommato equilibrata, ma dove la classe 1981 non ha mai dato la sensazione di riuscire a cambiare marcia, sempre a inseguire nel punteggio, più di testa e di grinta che di fisico. Rybakina vince con merito e vola per la prima volta ai quarti di finale di un Major, dove troverà la russa Anastasia Pavlyuchenkova. Un'occasione d'oro, per entrambe, di fare ancora più strada a Parigi.

Williams-Rybakina in 220 secondi: Serena crolla in due set

Rybakina arrivava al primo confronto diretto con Serena forte di zero set concessi in questo French Open e dopo aver perso 14 game nei tre match giocati fin qui. Insomma, non proprio un'avversaria banale per una Williams che fatica a mettersi in moto e a trovare centralità nei colpi. Il contrario della kazaka, che imposta una partita rapida e si ritrova sul 4-1 in pochi minuti. Serena sbuffa e fatica, zavorrata anche da un servizio che non è quasi mai un fattore. Ma quando infila due o tre colpi in fila è in grado di imbrigliare la sua avversaria. Il problema, per lei, è che sono più lampi estemporanei che azioni prolungate. E così, recuperato il break, la statunitense cede nuovamente il servizio e pure il primo set.
Australian Open
Australian Open 2022 LIVE su Eurosport e Discovery+
14/01/2022 A 10:54

Rybakina: "Giocare contro Serena? Esperienza incredibile"

Rybakina gioca sciolta e palesa qualche titubanza solo quando deve dare il colpo di grazia all'avversaria. Ne consegue un valzer di break che segna il secondo set, dove Serena esprime il massimo sforzo. Il che basta ad avere un match combattuto, ma non a strappare le redini della sfida dalle salde mani di Elena Rybakina. Un grande dritto in corsa e una risposta fenomenale della kazaka, uniti a un doppio fallo sanguinoso di Serena mandano la numero 22 del mondo a servire per il match. Serena non ne ha più e si consegna con una risposta di rovescio che finisce oltre la linea di fondo. Rybakina vince ma non esulta, in segno di rispetto per la campionessa che l'ha ispirata. Williams saluta tra gli applausi dei presenti: ultima recita a Bois de Boulogne o ci sarà anche il prossimo anno?

Serena, rovescio atomico che spacca la gara!

US Open
Serena Williams dà forfait: altro ko dopo Federer e Nadal
25/08/2021 A 11:27
US Open
Qualificazioni US Open 2021 LIVE su Eurosport.it e Discovery+
18/08/2021 A 12:58