Nel carnevale di match di rilievo che dipingono uno spettacolare Day 5 al Roland Garros 2021 c'è ancora gloria per Lorenzo Musetti. Dopo essersi preso lo scalpo di David Goffin all'esordio, l'azzurro domina anche la sfida contro il giapponese Yoshihito Nishioka, numero 57 del mondo che l'aveva sconfitto una settima fa a Parma, e accede al terzo turno alla sua prima partecipazione in un torneo del Grande Slam. Sul campo numero 12 finisce 7-5 6-3 6-2 per il classe 2002, che ora attende il vincente del confronto tra Alex De Minaur e Marco Cecchinato.

Musetti-Nishioka in 180'': l'azzurro vola al terzo turno

Un match in progressione quello di Musetti, che dimostra di saper soffrire nei momenti migliori di Nishioka e di usare la testa mentre il suo avversario la perde. Perchè no, non è stato un match facile fin dall'inizio. Il mancino giapponese gioca a tutto braccio e non sembra soffrire le variazioni che l'azzurro propone. Se ci mettiamo il fatto che le sue risposte atterrino sempre il campo e che in breve trovi il modo per disinnescare le frequenti palle corte di Lorenzo, capiamo perchè dopo una quarantina di minuti il 25enne di Tsu si ritrovi a servire per il primo set. L'apice del suo match, che coincide con l'inizio di una repentina discesa. Sul più bello, Nishioka comincia a confezionare regali (43 gratuiti a fine match, contro 29 vincenti) e Musetti gira il set con quattro giochi in fila: un meraviglioso passante lungolinea e l'ace con cui chiude il parziale i colpi da ricordare.
Tennis
Tartarini: "Musetti deve migliorare la vita da professionista"
16/06/2021 A 10:37
E mentre Nishioka entra in un vortice che lo vede sempre più polemico (con se stesso?), Musetti insiste, estraendo da cilindro il miglior game del suo match. Il terzo del secondo set: passante da fondo campo, recupero a rete e difesa granitica per il nuovo break. Applausi. Il nemico principale diventa la distrazione, quella che può provocare l'atteggiamento di un Nishioka a tratti sbrigativo, quasi disinteressato al match. Musetti non si scompone e continua la sua recita. Chiuso il secondo (a proposito, che passante!), si tratta solo di capire come cucinare definitivamente il giapponese. Che a dire il vero per qualche punto ritrova buone soluzioni, ma ormai è tardi. Due regali di Nishioka valgono l'ultimo break. Musetti esita su quattro match point, ma al quinto può esultare. Nel suo match, 74% di prime in campo e un rapporto vincenti/gratuiti decisamente positivo (39-24). Avanti il prossimo.

Lorenzo Musetti, chi è l'astro nascente del tennis italiano

Roland Garros
Musetti manda in tilt Djokovic, la pallina è sulla linea ma non la colpisce!
07/06/2021 A 14:01
Roland Garros
Veronica da capogiro di Musetti, anche Djokovic applaude
07/06/2021 A 12:21