Ed ora chiamatelo Rafa Garros. La terra rossa del Philippe Chatrier ha ancora una volta applaudito il trionfo del suo re incontrastato: sua maestà Rafael Nadal. A 36 anni, la leggenda maiorchina ha infilato l’ennesima gemma della sua infinita serie di successi all’Open di Francia. 14 esima finale e 14esimo successo per il maiorchino, più forte degli acciacchi, del dolore, di un piede che lo costringe a sottoporsi a continue infiltrazioni che gli permettono di scendere in campo e continuare ad essere nonostante tutto il più forte di tutti. Già perché nel 2022 a portarsi a casa i due Slam è stato proprio re Rafa, che dopo l’Australian Open sul veloce si è portato a casa anche il 22° Slam della sua meravigliosa carriera portandosi a due lunghezze dai rivali di sempre Roger Federer e Novak Djokovic, domato in un match di quarto di finale da consegnare alla leggenda. L’impresa che lo ha avvicinato a questa 14ª meraviglia all’ombra della Tour Eiffel e che va ad impreziosire numeri e statistiche semplicemente da fantascienza. Guardare per credere, queste 36 statistiche (esattamente come i suoi anni) che riassumono la tirannia di Nadal al Roland Garros.
0 - Nessuno ha mai inflitto un 6-0 al Maiorchino al Roland-Garros. Gli è successo quattro volte nei tornei dello Slam (due volte agli US Open, una in Australia, una a Wimbledon) ma mai nella sua adorata Parigi. Il suo peggior set? Un 6-1, due volte. Contro Federer (finale 2006) e Djokovic (quarto di finale nel 2015).
14 - Il più noto. Il più ovvio. Non meno stravagante. Rafael Nadal ha vinto il Roland-Garros 14 volte. Solo due giocatori (Federer, Djokovic) hanno vinto più titoli sommando i successi in tutti i quattro Slam. Col successo contro Ruud, Nadal ha eguagliato il numero di Slam vinti da Pete Sampras, 4° ogni epoca. Nessun altro torneo dello Slam è stato vinto più di nove volte dallo stesso giocatore (Djokovic, Australian Open).
Roland Garros
Da Gauff a Djokovic: le 5 palle corte più belle del Roland Garros 2022
08/06/2022 A 23:19
1 - Il numero di partite giocate da Nadal al di fuori dei due campi principali, Philippe-Chatrier e Suzanne-Lenglen. L’unica volta risale... al match d’esordio assoluto al Roland Garros, al primo turno dell'edizione 2005, contro Lars Burgsmuller. Da allora ha giocato 114 partite di fila su uno dei due campi più grandi del Roland-Garros: 91 volte sul campo centrale, 23 sul Lenglen.
74 - Casper Ruud è stato il 74esimo avversario di Nadal al Roland Garros. Rafa ha battuto tutti almeno una volta. Compresi i due contro i quali ha subito le sue uniche due sconfitte, Robin Söderling e Novak Djokovic. Questo è un caso unico nella storia dei tornei dello Slam.

Nadal si conferma re di Parigi a 36 anni: il meglio della finale in 3'

100% - 14 finali, 14 vittorie. Rafael Nadal ha perso agli ottavi, ai quarti di finale e in semfinale ma mai in finale. Le sue vittime? Federer (4), Djokovic (3), Thiem (2), Puerta, Söderling, Ferrer, Wawrinka e Ruud (1). Lontano da Parigi, il record di Nadal nella finale del Grande Slam è più variegato: otto vittorie, otto sconfitte.
1 - Molti hanno preso paga da Nadal qui, ma Nikoloz Basilashvili da solo detiene un record non invidiabile. Il georgiano ha disputato è riuscito a vincere un solo game (6-0, 6-1, 6-0) nel 3° turno del 2017. Tutti gli altri hanno portato a casa almeno 2 game, compreso Pablo Carreno Busta, il medesimo anno, nonostante il suo ritiro anticipato (6 -2, 2-0).

Una scivolata di Nadal sull'adorata terra rossa di Parigi

Credit Foto Getty Images

2 : Solo due giocatori hanno compiuto l'impresa di battere Nadal sulla terra parigina. Robin Söderling (ottavi di finale 2009) e Novak Djokovic, due volte (quarti di finale 2015, semifinale 2021). In 115 match giocati qui il bilancio è di 112 vittorie e 3 sconfitte.
35 - Rafael Nadal aveva fretta nel 2017. Nessuno era mai andato alle semifinali concedendo così pochi game in un torneo dello Slam. Perse un po' il ritmo nelle ultime due partite, ma riuscì ad eguagliare il record di Borg nel 1980 (35 game) con soli 35 game persi globalmente nel torneo.
11 - Il numero di volte in cui Rafael Nadal ha perso il primo set al Roland-Garros, in 115 partite. Nel dettaglio, gli autori di questa "impresa" sono: Puerta, Mathieu, Federer, Soderling, Brands, Klizan, Ferrer, Djokovic (due volte), Schwartzman e Auger-Aliassime. Solo una volta non ha vinto il secondo set, contro Djokovic nei quarti di finale del 2015, match perso.

Nadal vintage, Auger-Aliassime KO in 5 set: rivivi la battaglia in 3'

17 - Lo spagnolo calca i campi del Roland-Garros da 17 anni. Per apprezzare appieno quanto sia impressionato la longevità di Rafa ecco un dato: Lars Burgsmuller, che ha sfidato al 1° turno nel 2005, è un classe 1975 (47 anni). Mentre ha fatto in tempo a eliminare due volte (2020 e 2021) Jannik Sinner, il golden boy del tennis italiano classe 2001 che quando Nadal ha debuttato all’Open di Francia aveva solo 4 anni.
24 - Non è mai divertente prendere un 6-0. Ma quando succede al Roland-Garros contro Rafael Nadal, ti senti un po’ meno solo. In 24 occasioni, il maiorchino ha attaccato un "bagel" al suo avversario. In questa lista, troviamo giocatori del calibro di Djokovic, Federer, Thiem, Ferrer, Gasquet, Schwartzman, Verdasco, Moya e ‘last but not least’ proprio l’ultimo finalista Casper Ruud.

Rafael Nadal insieme a Casper Ruud, l'ultimo a ricevere un 6-0 dallo spagnolo a Parigi

Credit Foto Getty Images

5 - Miglior interprete nella storia della terra battuta, Rafael Nadal ha ovviamente messo a ferro e fuoco il Roland-Garros. Tra il 2010 e il 2014 ha addirittura inanellato una striscia di cinque titoli consecutivi, primato personale e nell'era Open. Condivide questa impresa con Roger Federer che è riuscito a fare la medesima cosa a Wimbledon (2003-2007) e agli US Open (2004-2008).
39 - Come il numero di vittorie consecutive di Nadal a Parigi. Il suo record, stabilito tra le sconfitte contro Söderling nel 2009 e Djokovic nei quarti di finale nel 2015. Cinque titoli di fila tra il 2010 e il 2014 e le prime quattro partite dell'edizione 2015. Tuttavia, Federer e Borg hanno fatto meglio a Wimbledon con 41 vittorie di fila.
80 - Affrontare Rafa Nadal al Roland-Garros suona simile a una sconfitta annunciata. Peggio ancora, hai anche una possibilità molto alta di perdere senza nemmeno essere riuscito a portare a casa nemmeno un set. L'80% delle vittorie dello spagnolo nel suo torneo preferito sono successi per 3-0: 89 su 111.
6 - Rafael Nadal può essere accostato alla stregua di un rullo compressore al Roland-Garros. La testimonianza deriva da un dato, ha giocato solo sei partite della durata di più di quattro ore. Di fronte a Mathieu (4h53), Isner (4h01), Djokovic (4h37, 4h11 e 4h12) e Auger-Aliassime (4h21). Curiosità, delle ultime 11 partite che ha giocato all’ombra della Tour Eiffel, tre sono in questa lista.

Il doloroso segreto di Nadal: "Gioco grazie a infiltrazioni al piede"

108' - Roger Federer ha dimenticato questa lezione? Probabilmente no. L'8 giugno 2008, in finale, semplicemente non c’è stata partita sul campo centrale del Roland-Garros. Quattro game concessi, nessuno nel terzo set e soprattutto match mandato in archivio dopo solamente 1h48 di gioco (108 minuti). L'apice del dominio di Nadal su Federer a Parigi.

Il saluto fra Nadal e Federer durante la finale del 2008

Credit Foto Getty Images

1 - In 14 semifinali disputate al Roland-Garros, Nadal è caduto solo una volta in semifinale, nel 2021 contro Novak Djokovic. In altri tornei del Grande Slam, il suo bilancio è di 16 vittorie a fronte di 6 sconfitte.
0 - Rafael Nadal è l'epitome della classe e in campo ha sempre un atteggiamento positivo. Se a volte è infastidito, persino irritato anche se più raramente, il Toro di Manacor non si perde mai d'animo. Le sue racchette lo ringraziano, in 17 anni di Roland Garros non è mai capitato che ne rompesse una.
80 - minuti, la durata del suo match più veloce al Roland Garros. Fu contro Sam Groth nel 1° turno della disastrosa edizione 2016 per il maiorchino (ritiro al 3° turno). Un successo per 6-1, 6-1, 6-1 in appena 1h20’ di gioco contro il big server australiano che quel giorno ha segnato solo cinque punti al servizio contro Nadal.
78,5% - La sua percentuale di successi ai tie-break al Roland Garros. Ha vinto 22 dei 28 giocati. Significativo poiché, in tutta la sua carriera, lontano dalla terra rossa parigina, il suo rapporto è molto più basso: 59,9%. Si noti che un terzo dei suoi tie-break persi sono maturati nella stessa partita, contro John Isner.

Top 10: tutto il meglio di Rafa Nadal al Roland Garros

3 - Quattro + cinque + cinque che fa 14. Il conteggio è buono. Rafa, come già rimarcato, vanta 14 titoli al Roland Garros. Luogo dove ama imporre un dominio duraturo per diversi anni. E’ riuscito ad inanellare tre volte quattro o più titoli al Roland Garros. Nei tornei dello Slam, nessuno è riuscito a mietere una simile striscia.
7 - Dei Big 3, il terzetto di leggende che comprende Rafa Nadal, Roger Federer e Novak Djokovic, lo spagnolo è quello che ha occupato per minor tempo lo spot di numero uno del mondo. Il maiorchino, ha dovuto spesso affrontare il leader della classifica ATP. Nove volte ciò è accaduto al Roland Garros, il bilancio parla di sette successi (quattro contro Federer, tre contro Djokovic) e due sconfitte (contro Djokovic).

Nadal-Djokovic, battaglia epica! I 5 colpi più belli del match

80 - Chi può vantarsi di aver affrontato Djokovic dieci volte nello stesso torneo e di averlo dominato l'80% delle volte (8 su 10)? Naturalmente solo Nadal. Il serbo ha subito la legge del suo rivale, sia nella prima giovinezza (2006, 2007, 2008), nelle sfide in finale (0 su 3) che recentemente (2-1 negli ultimi tre anni).
8 - Novak Djokovic è la "vittima preferita" di Rafael Nadal all’Open di Francia. 8 delle sue 112 vittorie sono arrivate contro l'attuale numero uno del mondo. Nessuno si è inchinato più spesso a Parigi contro l'uomo Manacor. Poi vengono Federer (6 volte), Ferrer (4), Thiem (4), Hewitt (4), Almagro e Soderling (4).

Djokovic premia Nadal: "Sconfitto da un giocatore più forte"

97.4% : Disumano. Nadal ha vinto il 97,4% delle partite giocate al Roland-Garros. 112 su 115. Il secondo classificato in questo speciale ranking che certifica il dominio nei tornei dello Slam è Björn Borg, che lo segue da vicino con il 96% delle vittorie, sempre a Parigi (49 successi in 51 partite). Ma il campione dello svedese ha giocato meno della metà dei match del fenomeno di Manacor.
85.7% - La percentuale di set vinti da Nadal nelle sue 14 finali. Su 49 set giocati, ne ha vinte 42. Solo quattro finalisti sono riusciti a rubarne uno e mai nessuno è riuscito ad issarsi a quota due. I nomi? Mariano Puerta (2005), Roger Federer (2006, 2007 e 2011), Novak Djokovic (2012 e 2014) e Dominic Thiem (2019).
90.7% - Su tutte le sue partite al Roland-Garros, la statistica è ancora più impressionante: lo spagnolo ha perso solo 34 dei 368 set giocati (quindi 334 vinti e 90,7% di percentuale di successo). Questo dice tutto sulla difficoltà di strappare un set sulla terra battuta parigina. A Wimbledon è logicamente più "vulnerabile": 74,8% dei set vinti.
66.2% - La quota di game vinti dal maiorchino nel suo regno parigino. A prima vista, la cifra sembra meno impressionante, ma significa che "Rafa" ha vinto due terzi dei game giocati. Se avesse vinto tutti i suoi set, avrebbe quindi lasciato agli avversari una media di soli 3 game per set...
3 - Questo dato è cambiato quest'anno contro Auger-Aliassime: in 115 partite al Roland, Nadal è stato trascinati al quinto set solo in 3 occasioni. Contro il canadese dunque, contro Djokovic in semifinale nel 2013 e contro Isner al 1° turno nel 2011. Tutte e tre le volte, è riuscito a spuntarla. Ha il 63% di successo negli altri Major.

Nadal, che signore! Applausi ad Auger-Aliassime mentre esce dal campo

31 - Se il percorso di Nadal verso i 14 trionfi è stato più o meno limpido, lo spagnolo vanta ben 31 vittorie contro giocatori della Top 10, più di un quarto delle sue partite vinte al Roland (circa il 27%). Un record quasi perfetto (96,8% di successo) contro l'élite poiché Djokovic è l'unico a farne parte ad averlo battuto nel 2015.
16 - Il numero di giocatori che sono riusciti a strappare almeno un set a Nadal al Roland-Garros. Djokovic, Auger-Aliassime, Schwartzman, Thiem, Goffin, Sock, Ferrer, Brands, Klizan, Federer, Isner, Soderling, Hewitt, Mathieu, Puerta e Grosjean sono i fortunati. Gli altri 58 avversari di Nadal non sono riusciti nell'impresa.
59 - Il n° del ranking del giocatore più modesto ad aver strappato un set al Roland Garros a Nadal: Daniel Brands. Nessun altro giocatore con un ranking 60° o peggiore ci è riuscito. In confronto, a Wimbledon, Nadal è stato battuto quattro volte da giocatori classificati fuori dalla Top 100: Rosol (100°), Darcis (135°), Kyrgios (144°) e Brown (102°).
39 - Sono solo tre ad aver spinto il "Toro di Manacor" al quinto set e tutti si sono inchinati come abbiamo visto in precedenza. Nel 1° round dell'edizione 2011, John Isner resta il giocatore col ranking più basso ad esserci riuscito (39° al mondo). In tutti gli altri tre Major, diversi giocatori fuori dalla Top 100 sono riuscito a spingerlo oltre questo limite.
24 - Il maiorchino fa impazzire anche le calcolatrici sia in termini di numero di vittorie e titoli sul suolo parigino che di milioni accumulati. Prima di questa edizione 2022 si è portato a casa oltre 24 milioni di dollari (24.369.358 esatti), più dei guadagni che Federer, Djokovic e Murray hanno totalizzato nella loro carriera al Roland Garros (22.243.479).
7 - Se quest'anno si è sbarazzato di Djokovic nei quarti, Nadal ha dovuto affrontare i due "Big 3" 7 volte in finale. Ha sempre vinto: 4 volte contro Federer (2006, 2007, 2008 e 2011) e 3 volte contro Djokovic (2012, 2014 e 2020). A Melbourne il suo record è meno lusinghiero: una finale vinta su 4 contro Roger e Nole.
(si ringraziano Laurent Vergne, Massimo Battistella, Christophe Gaudot)

Nadal infinito! Al punto che sigilla il 14° trionfo a Parigi si commuove

Roland Garros
Da Nadal ad Aliassime: le 5 volèe più belle del Roland Garros 2022
08/06/2022 A 12:54
Roland Garros
Martin attacca Nadal: “Se un ciclista facesse come lui, sarebbe dopato"
08/06/2022 A 07:37