Lucia Bronzetti si qualifica per la finale del torneo WTA 125 di Vancouver, uno degli ormai piuttosto frequenti eventi di questa categoria di tornei intermedia tra gli ITF e il circuito maggiore vero e proprio. La riminese ce la fa sconfiggendo per 6-2 6-2 la svedese Rebecca Peterson.
Testa di serie numero 2, l’azzurra non ha concesso praticamente nulla a tutte le giocatrici incontrate. In particolare, le battute portano questi nomi: Yuriko Miyazaki (Gran Bretagna, qualificata, 6-2 6-2), Priscilla Hon (Australia, qualificata, 6-2 6-2), Victoria Jimenez Kasintseva (Andorra, 7-5 6-1) prima di estromettere la numero 5 del seeding.
Dall’altra parte della rete ci sarà una tra la greca Valentini Grammatikopoulou, che si è imposta per 6-4 3-6 6-1 nell’altra semifinale contro l’americana Emma Navarro. Per Bronzetti si tratta della prima finale a questo livello, la terza dell’anno dopo quelle dell’ITF da 60.000 dollari di Chiasso, in Svizzera (battuta la svizzera Simona Waltert per 2-6 6-3 6-3) e del WTA 250 di Palermo (qui, però, a vincere è stata la rumena Irina-Camelia Begu per 6-2 6-2).
WTA VANCOUVER
Lucia Bronzetti, finale amara a Vancouver: ko in due set
22/08/2022 ALLE 06:52
Con questo risultato, l’italiana ha la sicurezza di entrare per la prima volta nelle migliori 60 del ranking WTA. Non solo: un eventuale successo finale la farebbe diventare di pochissimo numero 3 d’Italia, scalzando dal ruolo Jasmine Paolini (diventerebbero numero 57 e 58 rispettivamente).
Abbonati a discovery+ scegliendo il pacchetto annuale Intrattenimento + Sport e partecipa al concorso. Potrai goderti tutto lo spettacolo dello US OPEN in streaming e vincere un viaggio a New York per due persone e due biglietti per assistere alla finale! Clicca qui!

Bronzetti: "Da Barty a Ostapenko, sconfitte che mi fanno crescere"

ATP, Firenze
🎾 Sinner non sarà al via dell'ATP di Firenze: "Devo riposare"
12 ORE FA
ATP, Nur-Sultan
Nardi cerca l'impresa con Tsitsipas: quando e dove vederla in tv
12 ORE FA