Ve lo sareste mai immaginato David Alaba lontano dal Bayern Monaco? Il difensore austriaco è uno dei giocatori più rappresentativi nella storia recente della società bavarese, ma il suo futuro potrebbe essere lontano dalla Germania. Con un contratto in scadenza nel 2021 e un accordo per il rinnovo che tarda ad arrivare, i radar di tante big europee si sono puntati su di lui. Compresi quelli di due squadre italiane.

David Alaba

Credit Foto Imago

Serie A
L'Inter ricade nei soliti vecchi errori: era lecito attendersi di più da Antonio Conte?
06/07/2020 A 17:00

Il nativo di Vienna ha giocato 382 volte e segnato 31 gol con la maglia del Bayern, la sua seconda pelle per l'intera carriera con l'esclusione di sei mesi all'Hoffenheim nel 2011. A Monaco ha vinto tutto il possibile, per un totale di 23 trofei. Nel 2019/20 ha iniziato da terzino sinistro per poi piazzarsi al centro della difesa di Flick. Ma la sua storia ci ha insegnato che Alaba può giocare egregiamente anche a centrocampo. Un giocatore duttile come pochi e ancora nel pieno della carriera visto che ha da pochi giorni compiuto 28 anni. Il Bayern non ha ancora rinunciato a lui, come testimoniano le parole di stima dell'allenatore bavarese, ma intanto ha fissato un prezzo che si aggira intorno ai 50 milioni di euro. Dove potrebbe andare, dunque?

Alaba nel 2019/20

PresenzeGol Assist
3822

Inter

La prima stagione di Conte in nerazzurro non è stata esaltante e con buone probabilità molti giocatori saluteranno, soprattutto tra difesa e centrocampo. Tra questi dovrebbero esserci Godin, Biraghi, Asamoah e Moses. Secondo Sportmediaset, Alaba è stato a Milano un paio di volte prima del lockdown per incontrare la dirigenza nerazzurra, segno che l'Inter ci sta pensando da un po'. L'austriaco non avrebbe problemi a giocare nella difesa a tre dell'Inter ma anche da esterno alto. Il costo del cartellino è piuttosto alto per i desideri nerazzurri, che però potrebbero avere una carta segreta: Ivan Perisic, in prestito proprio al Bayern e che i tedeschi terrebbero volentieri. Da sciogliere un altro pesante nodo, quello stipendio. Ad oggi, Alaba guadagna 11 milioni lordi l'anno ed è chiaro che richieda un ritocco verso l'alto. Ma a quanto potrebbe arrivare l'Inter?

Conte: "Tutti dobbiamo meritarci l'Inter, io per primo. Altrimenti giusto prendere altre decisioni"

Juventus

Anche i bianconeri sono stati accostati al giocatore del Bayern, ma la sensazione è che Paratici possa mantenersi in disparte in questa fase. È vero che sulla corsia di sinistra la Juventus ha di fatto il solo Alex Sandro, ma se il terzino brasiliano non lascerà Torino è probabile che i dirigenti bianconeri puntino a un nome meno altisonante come suo cambio. Al centro della difesa, invece, la squadra di Sarri è piuttosto coperta. Sembra complicato, per ora, che la società torinese decida di spendere pesantemente per il giocatore, optando per investire cifre più ingenti altrove.

In Inghilterra

La vera favorita se Alaba dovesse salutare il Bayern potrebbe essere il Manchester City. Guardiola ha già allenato il giocatore e sta spingendo per portarlo in Inghilterra. Un acquisto che porterebbe al salto di qualità in un reparto non sempre irreprensibile. Detto ciò, c'è un asterisco piuttosto grosso: la società è stata esclusa per due anni dalla Champions League per una serie di violazioni del fairplay finanziario. È stato fatto ricorso e una sentenza verrà pronunciata dal Tas entro metà luglio. È chiaro che un futuro a Manchester di Alaba passi da quell'esito. Si è parlato anche di Chelsea, ma con meno vigore. Anche a Londra hanno voglia di migliorare nella fase difensiva e da quel punto di vista Marcos Alonso non convince. Anche per loro, il crocevia si chiama Champions League: se i Blues la giocheranno - al momento sono quarti e qualificati, ma con solo due punti sul Manchester United - gli argomenti per convincere Alaba saranno decisamente più convincenti.

Champions League: David Alaba, Lionel Messi

Credit Foto Imago

Barcellona e Real

Dalla Spagna rimbalza qualche voce su Alaba, per uno scambio che avrebbe del clamoroso: l'austriaco e Thiago Alcantara al Barcellona in cambio di Antoine Griezmann. Un affare a dir poco spettacolare, ma che per ora rimane fantamercato. Più defilato al momento il Real Madrid. Zidane stima il giocatore, che aprile era già stato accostato ai blancos. Ma al momento le priorità sembrano essere altre.

Psg

Si è parlato anche dei parigini per il futuro del giocatore austriaco, anche se a onor del vero le priorità sembrano essere altre. Perchè nel ruolo di terzino sinistro ci sono già Bernat e Kurzawa (che ha appena rinnovato) e al centro si cerca più un piede destro per rimpiazzare Thiago Silva. Alaba, come detto, è un grande polivalente e potrebbe far comodo anche a centrocampo. Ma se il PSG dovesse investire in quel reparto è più probabile che lo faccia per uno "specialista" e nel caso si è fatto il nome di Milinkovic-Savic e Bennacer.

Mbappé e la Champions League: sulla musica epica, alza la coppa... Di tiramisù!

Serie A
Edicola: Juventus su Jorginho per il post Pjanic, tanti giocatori in partenza in casa Inter
06/07/2020 A 07:08
Bundesliga
Ibisevic cuore d'oro: firma per lo Schalke 04 e devolve lo stipendio in beneficenza
09/09/2020 A 09:07