"A seguito dei recenti sviluppi internazionali, il club Schalke 04 ha deciso di togliere dalle proprie magliette il logo del main sponsor Gazprom. Verrà rimpiazzato dalla scritta 'Schalke 04'".
Il club di Gelsenkirchen ha comunicato la decisione di rimuovere lo sponsor dal fronte della divisa di gioco, a seguito dell'invasione russa in Ucraina. La scelta arriva anche dopo la decisione della 'Bild' di oscurare la scritta Gazprom nelle foto relative allo Schalke 04.
Champions League
Yaremchuk segna e mostra una maglia con lo stemma dell'Ucraina
23/02/2022 A 22:39

Gazprom main sponsor dello Schalke dal 2007

Il legame tra il colosso energetico russo (che sponsorizza anche l'Uefa, peraltro) con sede principale a San Pietroburgo e lo Schalke 04, permane dal 2007. Secondo la Bild, Gazproom avrebbe garantito nelle casse del club tedesco, avrebbe assicurato una cifra prossima ai 100 milioni di euro tra il 2012 al 2017, una sponsorizzazione salita a quota 150 milioni di euro tra il 2017 e il 2022. Il 30 giugno scade l'accordo che, a questo punto, è facile prevedere possa non essere rinnovato.
Si diceva dell'Uefa, alle prese con la finale di Champions League proprio a San Pietroburgo (una sede, ora, al vaglio di un potenziale cambiamento), ha goduto fin qui della partnership di Gazprom, oltreché per la Coppa Campioni, anche per la Supercoppa Europea, la Futsal Champions League e la Youth League. Tra i club seguiti dal colosso russo, nel calcio, oltre Schalke - attualmente quinto in Zweite Bundesliga, ma a due punti dal primato, dopo la rovinosa retrocessione - e Zenit San Pietroburgo, anche la Stella Rossa di Belgrado.

Ucraina-Russia, l'abbraccio a Pechino che va oltre la guerra

Campionato ucraino
Crisi Ucraina-Russia: cosa fa lo Shakhtar di De Zerbi?
23/02/2022 A 08:00
Calciomercato
La Juve ci prova per Azmoun: sondaggio con lo Zenit
10/01/2022 A 22:44