Ok la cessione di Hakimi al PSG, ok l'addio di Conte, ma l'Inter non vuole ridimensionarsi fino a questo punto. La coppia Lautaro Martinez-Lukaku, almeno per il momento, resta blindatissima. Inzaghi non vuole lasciar andare via la miglior coppia offensiva del campionato, come la stessa società non vuole perdere i due trascinatori della scorsa stagione, che ha visto i nerazzurri trionfare con lo Scudetto. Il Chelsea, però, ci riprova per Lukaku. Aveva già presentato un'offerta nelle scorse settimane, ma adesso ha messo sul piatto 100 milioni più il cartellino di Marcos Alonso (che l'Inter aveva cercato nelle passate stagioni). Secco no da parte di Zhang e della società secondo quando riportato da Sky Sport. Ma anche Lukaku non sembra voglia lasciare l'Inter, tutt'altro.
| Il tabellone delle ufficialità | Gli allenatori della Serie A | Le news di calciomercato |
100 milioni più un giocatore sono comunque tantissimi e a bilancio farebbero comodo, ma l'Inter non vuole perdere il suo miglior giocatore. Almeno fino ad un'eventuale apertura dello stesso Lukaku che dovrebbe mostrare il desiderio di andare via. Ma Lukaku è deciso a diventare una bandiera dell'Inter e, non appena Conte ha detto addio, il belga ha invece voluto rimarcare la sua volontà a restare in questo progetto tecnico.
Calciomercato 2020-2021
Tabellone di mercato: acquisti e cessioni della Serie A 2021-2022
23/07/2021 A 16:55
Del resto è stata l'Inter a rilanciare l'attaccante classe '93 che al Manchester United stava facendo la muffa in panchina. Anche il Chelsea ebbe Lukaku in rosa, ma preferì cederlo in prestito al West Bromwich Albion prima e all'Everton poi, non credendoci tanto. Poi arrivò la cessione a titolo definitivo ai toffees e un addio senza lacrime. A distanza di qualche anno, invece, il Chelsea è disposto a tutto per riaverlo.

Da Donnarumma a Lukaku: la Top 11 del campionato

Calciomercato 2020-2021
Messi-Barça, c’è l’accordo: 5 anni con ingaggio dimezzato
14/07/2021 A 13:02
Serie A
Serie A 2021-22: tutti gli allenatori, tornano Allegri, Mourinho e Sarri
24/05/2021 A 17:07