Torino, Sanabria e l'effetto dominio su Diaw e Di Carmine

Secondo Sportmediaset, l'attaccante paraguaiano del Betis Siviglia Antonio Sanabria sarebbe ormai a un passo dal trasferimento al Torino. Per lui, pronti tre anni e mezzo di contratto. Per il club andaluso, invece, una cifra pari a circa 7 milioni di euro. Il giocatore, classe 1996, è stato allenato l'anno scorso al Genoa dall'attuale tecnico granata Davide Nicola ed è arrivato in Italia in serata.
| Tabellone calciomercato: le ufficialità di gennaio 2021 | Quando finisce il calciomercato? Le deadline | Tutte le news di mercato |
Premier League
Tottenham, Mourinho: "Dele Alli? Mi aspetto che rimanga"
27/01/2021 A 15:59
  • La nostra opinione: più che un'opinione, uno sguardo all'effetto domino attaccanti che ha provocato questa trattativa. Con Sanabria al Torino, l'attaccante del Pordenone (capocannoniere in Serie B) Davide Diaw, "bloccato" dal ds granata Vagnati in attesa dell'esito della trattativa col Betis Siviglia per il paraguaiano, è ora libero di trasferirsi alla SPAL, sempre in cadetteria. Il club ferrarese, inoltre, sembrava essere la destinazione dell'attaccante del Verona Samuel Di Carmine (un foto) che, invece, è ora diretto al Crotone.

Antonio Sanabria, Betis Siviglia 2020-2021 (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Parma: Dragovic per non rimanere col cerino in mano in difesa

Con Mateo Musacchio alla Lazio e Federico Fazio della Roma duro convincere, il Parma è costretto a percorrere piste alternative per arrivare a un centrale difensivo d'esperienza da mettere a disposizione di mister Roberto D'Aversa. Il nome che resta forte è dunque quello di Aleksandar Dragovic, nazionale austriaco classe 1991 in forza ai tedeschi del Bayer Leverkusen. Lo riporta il sito gianlucadimarzio.com.
  • La nostra opinione: giocatore dalla grandissima esperienza internazionale (vanta anche 111 presenze con la maglia della Dinamo Kiev tra il 2013 e il 2016). In effetti sarebbe un'operazione di mercato di grandissimo rilievo, probabilmente anche superiore a quella relativa a Fazio, assolutamente in fase calante con la maglia della Roma.

Aleksandar Dragovic, Bayer Leverkusen 2020-2021 (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Pippo Falco verso la Stella Rossa di Stankovic e Falcinelli

Sempre più vicino il trasferimento del numero 10 del Lecce Filippo Falco alla Stella Rossa di Belgrado. L'attaccante, classe 1992, farà quindi coppia con Diego Falcinelli, che già da inizio stagione milita nel club serbo campione d'Europa nel 1991. "Pippo" è atteso da mister Dejan Stankovic in Turchia (dove la squadra è attualmente in ritiro) per visite mediche e firma. Lo riporta il sito alfredopedulla.com.
  • La nostra opinione: fantasista-seconda punta dalle splendide doti balistiche, quasi sprecato - ammettiamolo - in Serie B, anche con indosso una maglia di assoluto prestigio come quella del Lecce. L'esperienza internazionale può essere un premio alla carriera, mai - immeritatamente - sbocciata del tutto.

Filippo Falco, Lecce 2020-2021 (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

L'ex Roma Doumbia a... Malta!

Ve lo ricordate l'ex attaccante della Roma Seydou Doumbia? Arrivò in giallorosso il 31 gennaio 2015 dal CSKA Mosca per circa 15 milioni di euro, ma non riuscì a farsi valere. La Roma lo rigirò allora in prestito al club da cui era arrivato e poi al Newcastle e al Basilea. Quindi, Girona e, la scorsa stagione, Sion. Rimasto svincolato, l'attaccante ivoriano classe 1987 si è accordato con l'Hamrun Spartans, club maltese (che in passato mise sotto contratto anche l'ex Campione del Mondo Cristian Zaccardo), attualmente primo in classifica nella BOV Premier League.

Roma-Genoa, Serie A 2014-2015: Daniele De Rossi e Seydou Doumbia (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

  • La nostra opinione: oggettivamente, non c'è molto da aggiungere. Non temiamo di essere definiti "cautici" se azzardiamo a definire Doumbia, un "ex giocatore". Lontanissimi i tempi in cui, in Russia, realizzava gragnuolate di gol.

Serie C, colpaccio Pro Vercelli: ecco Rizzo, ex Samp, Bologna e SPAL

Colpaccio della Pro Vercelli, attualmente terza nel girone A di Serie C. Il club dei Sette Scudetti, attraverso il lavoro del proprio ds Alex Casella, si è infatti assicurato le prestazioni del centrocampista classe 1992 Luca Rizzo, ex Sampdoria, Bologna, SPAL e Atalanta in Serie A. Il giocatore era attualmente svincolato dopo l'ultima annata (2019-2020) trascorsa in Serie B col Livorno. Contratto di sei mesi con possibilità di prolungamento alla stagione successiva.

Luca Rizzo Atalanta Spal 2017

Credit Foto Getty Images

  • La nostra opinione: tre gol in Serie A. Uno - il primo - contro la Fiorentina nella stagione 2014-2015 agli ordini di Sinisa Mihajlovic con la maglia della Sampdoria, club in cui è cresciuto e di cui offensivo. Poi, dopo l'esperienza al Bologna di Delio Rossi, due con la SPAL di Semplici (contro Udinese e Atalanta) nella stagione 2017-2018. Poi, qualche guaio fisico di troppo e un'ascesa interrotta dopo le sfortunate esperienze in B con Foggia e Livorno. Ora, l'occasione di rimettersi in pista con in mano le chiavi del centrocampo delle "Bianche Casacche" di mister Francesco Modesto, che puntano e ben figurare ai prossimi playoff di Serie C.

Pioli: “Espulsione Ibra determinante: ha chiesto scusa”

Calciomercato 2020-2021
Ufficiale: Ødegaard in prestito all'Arsenal dal Real Madrid
27/01/2021 A 14:01
Serie B
Il Brescia ribalta l'Ascoli; Monza: segna il 2004 Samuel Vignato
IERI A 20:36