Il calciomercato non si ferma mai: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.

Classifiche e risultati

Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata
Calciomercato 2020-2021
Juve, rinnovo Dybala entro Natale. Lazio su Caputo
11 ORE FA

United, Conte ha detto sì

Dopo l'umiliazione subita domenica per mano del Liverpool, la dirigenza del Manchester United sta valutando l'esonero di Ole Gunnar Solskjaer. Come anticipato dal Guardian, lunedì pomeriggio il club ha contattato Antonio Conte che avrebbe dato la sua disponibilità. Lo ha confermato il giornalista della Gazzetta dello Sport, Alfredo Pedullà in un tweet.
  • La nostra opinione: la sensazione è che siamo di fronte ad una trattativa ad oltranza: in prima battuta perchè Solskjaer è in bilico ma non è ancora stato esonerato (possibile anche che la società gli dia un ultimatum fino alla prossima sosta). In seconda battuta perchè le richieste di Conte (mai banali dal punto di vista economico e tecnico-tattico) dovranno nel caso essere pienamente soddisfatte dai Red Devils. Dettaglio non scontato.

L'Inter va oltre Dumfries

Arrivato in estate dal PSV per 12,5 milioni di euro, Denzel Dumfries sta alternando buone prestazioni ad altre meno convincenti: per La Gazzetta dello Sport, l'Inter si starebbe già guardando intorno perché non pienamente soddisfatta del rendimento dell'olandese. In ottica futura, la società nerazzurra qualche passo in altre direzioni lo sta già muovendo. Il preferito è Nahitan Nandez, uruguaiano del Cagliari con le stesse condizioni dell'estate quando l'affare saltò per due milioni ad accordo già trovato col giocatore. Spunta anche l'idea Bereszynski della Sampdoria.
  • La nostra opinione: il contatto da rigore con Alex Sandro ha fatto infuriare i tifosi interisti, inutile girarci attorno. L'idea della dirigenza nerazzurra è integrare in rosa un giocatore che abbia esperienza con il calcio italiano.

Il Milan e il nodo rinnovi

La Rosea affronta il capitolo rinnovi in casa Milan nel giorno in cui gli azionisti rossoneri approveranno un bilancio con un deficit dimezzato e sceso sotto i cento milioni. Le pratiche per Kessie e Romagnoli sono aperte da tempo con scarso successo. Se per l’ivoriano prevale il pessimismo, per il difensore si attende a breve un faccia a faccia con il club che farà un’offerta al ribasso rispetto ai 5,5 milioni attuali: l’obiettivo è contenere il monte stipendi. È vero che sono usciti i fratelli Donnarumma e Calhanoglu, ma sono da finanziare i prolungamenti di Theo Hernandez, Bennacer e Leao vincolati sino al 2024. Il Milan è disposto a raddoppiare lo stipendio di Theo (1,5) Bennacer (1,5) e Leao (1,4), bisognerà vedere se sarà sufficiente ad accontentarli.
  • La nostra opinione: i casi Donnarumma e Calhanoglu hanno insegnato che stoppare l’eventuale concorrenza è decisivo oltre al fatto che ci sono altri casi da risolvere nel breve: quelli di Kjaer (2022), Gabbia e Plizzari (2023 entrambi).

Fiorentina, i nomi per il post-Vlahovic

Dopo aver analizzato lo stato del rapporto tra Dusan Vlahovic e la Fiorentina, La Gazzetta dello Sport passa in rassegna i possibili sostituti dell'attaccante serbo, ormai destinato a lasciare Firenze a gennaio o giugno 2022. Lo scenario a tempi brevi ha due nomi nel mirino: Borja Mayoral e Petagna. Figure che potrebbero funzionare al posto del centravanti serbo ma, nel caso in cui Vlahovic decidesse di non accettare proposte nel mercato invernale, anche insieme al numero 9 viola. Per l'estate, invece, con a disposizione oltre ai soldi che arriveranno dalla cessione di Vlahovic anche i quasi cinquanta milioni della Juve stabiliti nella trattativa Chiesa, i nomi sono quelli di Arthur Cabral, classe ‘98, brasiliano, in forza al Basilea, Lucca, bomber del Pisa e le due punte del Sassuolo, Scamacca e Raspadori.
  • La nostra opinione: nel primo caso, quello di gennaio, l'arrivo di una seconda punta affidabile obbligherebbe Vlahovic a dare sempre il meglio per non rischiare di scivolare in panchina, complici le voci di mercato. Potrebbe essere una mossa molto intelligente.

Inter, "Vai Dumfries!" Primi selfie e autografi per il nuovo rinforzo

Calciomercato 2020-2021
Inzaghi-Inter, aria di rinnovo? Dybala, la firma può aspettare
IERI A 07:38
Calciomercato 2020-2021
Juve a caccia di un attaccante: torna l'idea Cavani
05/12/2021 A 08:40