E’ Matthijs de Ligt il nome caldo per tutto il prossimo mese in casa Juventus. Il centrale olandese è infatti una pedina con forte mercato in Inghilterra e alla Juve stanno studiando le mosse per l’immediato futuro. L’obiettivo n°1 della società bianconera è infatti evitare qualsiasi tipo di beffa nel corso della prossima estate. De Ligt, infatti, andrà a scadenza tra due anni, nel 2024, ma per evitare di trovarsi in un’eventuale posizione di svantaggio nel giugno del prossimo anno – ovvero con un solo anno di contratto prima della scadenza – i bianconeri hanno contattato l’entourage del giocatore proponendo il rinnovo.

De Ligt però è freddo

La situazione è però più delicata di quanto sembri. De Ligt non è soddisfatto delle ultime due stagioni in bianconero; e già al termine dell’ultimo campionato aveva lanciato dei segnali alla società, quando parlando dal ritiro della sua nazionale proprio sulla questione rinnovo con i bianconeri aveva dichiarato piuttosto chiaramente: “Devo pensarci bene, due quarti posti non bastano”.
Calciomercato
C'è vita oltre De Ligt? I nomi della Juve in caso di addio
12 ORE FA
La Juventus, percepito l’allarme, ha così provato ad accelerare i tempi. De Ligt ha, come ribadito, un contratto in scadenza nel 2024 e una clausola rescissoria per liberarsi di 120 milioni. Valore a oggi però fuori mercato per le prestazioni dell’olandese viste nelle ultime due stagioni. Da qui, però, il pericolo opposto: perderlo a poco l'anno prossimo; se non addirittura a zero tra due stagioni. Il pericolo è soprattutto lì: una non-firma in questa sessione, infatti, farebbe cadere in picchiata il valore del cartellino del giocatore. Ecco perché alla Juventus hanno deciso che il momento è questo: o de Ligt apre al rinnovo, oppure finisce sul mercato.

Matthijs de Ligt

Credit Foto Getty Images

United e Chelsea alla finestra

E le offerte, dalla Premier, non mancherebbero. In primis il Chelsea. Con le partenze di Rudiger e Andreas Christensen ai Blues di Tuchel serve assolutamente un centrale. E con de Ligt i rumors di mercato, da questo punto di vista, c’erano già stati nel corso della stagione appena conclusa. Ma occhio anche al Manchester United, dove con ten Hag e van de Beek, de Ligt potrebbe sentire il richiamo di andare a ricreare a Old Trafford quel blocco che nel 2018/19 portò l’Ajax a un passo dalla finale di Champions League poi raggiunta dal Tottenham. La Juventus, proprio in quell’estate, lo strappò all’Ajax per la cifra record di 85 milioni di euro (75+10 di oneri accessori).
A oggi, vista la situazione, la valutazione del club bianconero potrebbe essere intorno a una cifra leggermente inferiore, tra i 65 e i 70 milioni. Cifra destinata a erodersi se l’olandese non accetterà di sedersi al tavolo dei bianconeri e di trovare un accordo. E che, proprio per questo, l’ha trasformato in un attimo nel nome caldo in potenziale uscita dell’estate bianconera.

Allegri replica a Raiola: “De Ligt? Nuovo step è far gol al Cagliari"

Calciomercato
De Ligt spaventa la Juve: "Due quarti posti non mi bastano"
05/06/2022 A 14:22
Serie A
De Ligt e Vlahovic ribaltano João Pedro: Cagliari-Juve 1-2
09/04/2022 A 18:40