Mercoledì arriverà a Torino, pronto a giocare in uno dei pochi stadi europei dove non ha ancora trovato il gol. Lionel Messi non ha iniziato alla grande la sua (ultima?) stagione con la maglia del Barcellona: solamente due gol all’attivo e già troppe sconfitte (due) in sole sei presenze. La Pulce, però, resta un giocatore al di fuori di ogni categoria e vorrà sicuramente lasciare il segno contro la squadra del suo storico e acerrimo rivale (assente causa positività al Covid-19). Tra l’altro, come riportava Forbes qualche mese fa, Messi ha proprio recentemente superato Cristiano Ronaldo al primo posto tra i calciatori più ricchi del pianeta: 126 milioni di dollari, ben nove in più rispetto a CR7, fermo a 117 milioni guadagnati nel 2019 tra stipendio, sponsorizzazioni, premi e diritti d’immagine.

Champions League
Cristiano Ronaldo ancora positivo: niente Barcellona
27/10/2020 A 19:39

Oltre 320 milioni dal Barcellona dal 2007 ad oggi

Messi ha fatto il suo esordio con la prima squadra del Barcellona nella lontana stagione 2004/05, ma il primo vero contratto importante lo ha ottenuto nel 2007. Più di otto milioni di euro, cresciuti poi a 10 (con il famoso rinnovo del settembre 2009, quello con una clausola rescissoria da 250 milioni di euro) e diventati nel tempo oltre 40 netti all’anno. L’argentino ha un contratto fino al 2021, quello firmato nel 2017 che lo ha portato ad essere il gocatore più pagato al mondo e della storia. La cifra pubblicata dai media spagnoli è di 43 milioni netti annui, ma tanti sospettino si avvicinino ai 50 con qualche facile bonus. In generale Messi in 16 anni di Barcellona ha ricevuto circa 350 milioni di euro solo d’ingaggio. Un conto totale clamoroso.

  • Gli ingaggi netti di Messi al Barça dal 2007/2008 ad oggi
07-088,4 mln €
08-098,4 mln €
09-1010 mln €
10-1110 mln €
11-1212 mln €
12-1312 mln €
13-1412 mln €
14-1539,5 mln €
15-1639,5 mln €
16-1739,5 mln €
17-1843 mln €
18-1943 mln €
19-2043 mln €
20-2143 mln €
Totale363,3 mln €

Leo Messi nel 2008

Credit Foto Eurosport

Il patto per il fisco e l’accordo di libera uscita

Nell’ultimo contratto firmato, Messi ha visto alzarsi la sua clausola rescissoria da 250 a 700 milioni, salva la facoltà del recesso unilaterale. Nel 2017, come riporta il Sole24Ore, Leo, il padre Jorge e il fratello Rodrigo, hanno tra l’altro ottenuto un premio alla firma dell’accordo pari a 100 milioni, da spalmare sui quattro anni del contratto, anche per compensare le sanzioni pagate al Fisco spagnolo, a fronte di diverse irregolarità riscontrate, per un ammontare di circa 50 milioni.

Il contratto attuale di Lionel non ha una vera e propria scadenza fissata al 2021, poiché all’argentino è riservata la possibilità di risolvere l’accordo con il Barcellona entro il 30 giugno di ogni anno. Questa data, come ricorderete, è stata la fonte cruciale della diatriba nata tra il giocatore e la dirigenza blaugrana, tant’è che Messi è rimasto in terra catalana anche per l’impossibilità riscontrata ad agosto di uscire dal proprio contratto oltre i termini prestabiliti. Dopo il 32° anno di età, in ogni caso, la permanenza al Barca è esclusivamente rimessa alla volontà di Messi. Questo gli permette di non dover trattare periodicamente un rinnovo dopo gli otto che ha ottenuto nei 14 anni di permanenza con i blaugrana.

Quando Messi dichiarò di voler chiudere la carriera nel Barcellona

Patrimonio da 250 milioni di euro

Oltre ai compensi dal Barcellona e alle laute sponsorizzazioni, va specificato che la Pulce incamera il 100% dai suoi diritti d’immagine, mentre di solito i club della Liga detengono per sé almeno il 50% di queste royalties. Qualche anno fa Cristiano Ronaldo ha firmato un contratto a vita con la Nike, alla pari di Lebron James e Messi ha fatto lo stesso con Adidas. Gli esatti termini del contratto non sono però stati svelati, ma l'argentino dovrebbe ricevere una percentuale per sempre dalla potentissima azienda tedesca. Il “Diez” ha inoltre legato il proprio volto a campagne di successo come Pepsi, Gillette e Turkish Airlines, che hanno garantito entrate costanti nel tempo pari a 30 milioni di euro annui. Il patrimonio attuale di Messi è stimato attorno ai 250/260 milioni di euro, leggermente sotto quello di Cristiano Ronaldo. Ma anche in questo caso, la sfida tra i due rimane ancora aperta.

Messi e la Champions League: 16 anni di gol

Calcio
Messi: "Il duello con Cristiano rimarrà per sempre"
23/10/2020 A 13:59
Supercoppa
Juve-Napoli 2-0, le pagelle: Insigne da incubo, super Szczesny
IERI A 22:25