L’Inter ha rialzato la testa con un successo importante contro il Barcellona, mentre i blaugrana hanno lasciato San Siro con molta rabbia in corpo per alcuni episodi dubbi. In particolare, i catalani nei minuti finali hanno richiesto un calcio di rigore per un possibile fallo di mano di Dumfries, non sanzionato dall’arbitro, dopo che lo stesso aveva annullato la rete del pareggio di Pedri per un tocco di Ansu Fati con la mano. Xavi ha manifestato il suo disappunto in campo e in conferenza stampa (“Sono indignato per l’arbitraggio”), e la polemica potrebbe continuare nei giorni che ci separano dalla sfida di ritorno.
Il club spagnolo, secondo i media catalani, starebbe infatti valutando la possibilità di presentare un esposto alla UEFA. Al centro della contestazione la difformità di giudizio tra la situazione del gol di Pedri e quella della deviazione di Dumfries. Il Barça in particolare è su tutte le furie con il Var, Pol Van Boekel, che era peraltro presente anche nel match contro il Bayern, dove la formazione di Xavi aveva perso senza ottenere un penalty per un fallo, non ritenuto come tale, su Dembelé. Xavi aveva parlato così ieri sera dopo il match di San Siro: “Prima ci spiegano che Ansu Fati tocca il pallone con le mani, anche se ha segnato un altro compagno, poi nell’altro episodio non si capisce cosa sia successo. Avrei voluto parlare con l’arbitro e chiedergli perché non ha fischiato, dovrebbe venire qui a dare spiegazioni. Sono indignato, è un’ingiustizia e non ha senso”.
Champions League
Furia Xavi: "Arbitraggio inaccettabile, sono in****ato"
04/10/2022 ALLE 22:13

Inzaghi: "Xavi furioso? Non ho visto episodio, ma c'era anche rigore per noi"

Champions League
Inter-Barcellona 1-0, pagelle: super Calhanoglu, difesa perfetta
04/10/2022 ALLE 21:06
La Liga
Xavi: "Piqué uno dei più forti, ai livelli di Beckenbauer e Baresi"
04/11/2022 ALLE 16:32