Il giorno è arrivato. Oggi Jorge Messi e Josep Maria Bartomeu parleranno del presente e soprattutto del futuro di Leo Messi: sarà divorzio consensuale, rinnovo oppure battaglia legale? Proviamo a capire le richieste delle due parti.

Liga
Messi, ultimo Clasico al Camp Nou? I numeri contro il Real
4 ORE FA

Cosa chiede Messi

Papà Jorge ha tutta l'intenzione di ribadire la decisione già presa nelle scorse settimane: Leo non si vede più al Barcellona e vuole svincolarsi a costo zero, come già fatto sapere con l'ormai famosissimo buro-fax del 25 agosto, facendosi forte della clausola valida inizialmente fino al 10 giugno ma poi prorogata dalla FIFA fino a fine agosto. Messi ha già in tasca l'offerta da 500 milioni di euro dal Manchester City, ma in questo caso il Barcellona non vedrebbe un euro.

Messi fan at training camp

Credit Foto Eurosport

Cosa risponde il Barcellona

Bartomeu ribadirà che Leo Messi è sotto contratto fino al 2021 e che la clausola di 700 milioni di euro è ancora valida: altri giocatori infatti si sono trovati nella situazione di Messi - con clausola fino a giugno poi prorogata - e hanno dovuto negoziare con i propri club per il prolungamento dell'accordo fino a fine stagione. Il presidente poi con tutta probabilità rilancerà, presentando un rinnovo fino al 2023.

Cosa succederà

Posto che le parti rimarrano ferme sulle loro posizioni, l'unica soluzione possibile potrebbe prevedere un addio con accordo multimilionario: si potrebbe arrivare a un "obbligo di compensazione" compresa tra i 200 e i 300 milioni di euro da versare nelle casse del Barcellona. In questo modo Bartomeu potrebbe monetizzare la vendita del Sei volte Pallone d'Oro e risparmiare i 100 milioni lordi di contratto previsti per l'ultimo anno. Certo, bisognerà vedere se anche il Manchester City sarà d'accordo o se Messi a questo punto sarà disposto a decurtarsi un po' lo stipendio, pur di lasciare il blaugrana. Scintille in arrivo...

Messi vuole solo il Manchester City. Inter vicina a Kolarov

Liga
Covid, Barça: Piqué si decurta lo stipendio del 50%
IERI A 14:53
Liga
Cade anche il Barcellona! A Getafe, 1-0 su rigore di Mata
17/10/2020 A 20:55