Milan-Udinese, match della 25esima giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena allo stadio San Siro di Milano si è concluso sul punteggio di 1-1. La gara è stata arbitrata da Davide Massa della sezione di Imperia. Il Milan di Stefano Pioli, in virtù di questo risultato, rimane al secondo posto in classifica a -3 dalla capolista Inter. L'Udinese di Luca Gotti sale invece a quota 29 punti. Di Becao (58') e Kessié (rigore al 97') i gol che hanno deciso la partita. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Milan-Udinese 1-1, moviola: mano di Larsen, c'è il rigore
03/03/2021 A 21:06
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle del Milan

Gianluigi DONNARUMMA 5 - Errore grave sul gol di Becao: il movimento di Nestorovski lo inganna, ma quel pallone era addomesticabile piuttosto facilmente.
Pierre KALULU 6 - Si sgancia spesso sulla destra con buona personalità anche se non sempre è preciso quando si tratta di crossare a centro area.
dal 63' Davide CALABRIA 5,5 - Entra e prova a trasformarsi in ala aggiunta ma senza grandi risultati. Non è al top della condizione e si vede.
Simon KJAER 6 - Alterna ottime chiusure a qualche disattenzione di troppo. Nel finale rischia il fallo da rigore su Llorente.
Alessio ROMAGNOLI 6,5 - La serata del suo riscatto: salva un gol già fatto respingendo sulla linea un colpo di testa di Nestorovski a porta vuota. Non impeccabile sul gol di Becao, errore in condivisione con Hernandez.
Theo HERNANDEZ 5 - Solito discorso:quando parte palla al piede è impossibile prenderlo, però dietro concede troppo: retropassaggio sciagurato a inizio ripresa e marcatura troppo morbida su Becao in occasione del gol dell'Udinese.
Sandro TONALI 6 - Una buona prova in mezzo al campo: tocca tanti palloni ed è utile anche in fase di copertura. Esce per infortunio all'intervallo.
dal 46' Soualiho MEITÉ 6 - Gioca il primo quarto d'ora della ripresa con un buon piglio, poi cala alla distanza ma alla lunga è uno dei pochi a salvarsi.
Franck KESSIÉ 7 - Il rigore al 97' pesa come un macigno: lui si presenta sul dischetto con la solita, disarmante freddezza e spiazza Musso. Oltre al penalty si dimostra uno dei più lucidi e tonici dal punto di vista fisico.
Samuel CASTILLEJO 6 - Si crea dal nulla l'unica vera palla gol del primo tempo con un bello slalom. Nella ripresa impegna Musso con un sinistro insidioso dal limite. Discontinuo, ma uno dei più vivaci.
dal 75' Alexis SAELEMAEKERS s.v. - Ha sul sinistro il pallone dell'1-1 ma Leao glielo soffia. Poi non si vede praticamente mai, ingiudicabile.
Brahim DIAZ 5 - Troppo leggero, si fa vedere solo con un destro nel primo tempo bloccato senza particolari affanni da Musso. Cerca sempre di verticalizzare, ma non ci riesce mai.
dal 63' Jens Petter HAUGE 5 - Timido e spaesato. Non trova la posizione in campo e in qualche occasione fa anche arrabbiare Pioli.
Ante REBIC 4,5 - Irretito da Becao, non ripete la bella prestazione offerta contro la Roma e viene annullato senza problemi dalla difesa dell'Udinese. Mezzo voto in più solo perché scodella a centro area il cross da cui scaturisce il fallo da rigore di Stryger Larsen.
Rafael LEAO 4 - Quello da prima punta non è il suo ruolo e si vede. Fa tanta fatica a trovare la giusta posizione e non è mai pericoloso. Nel finale si traveste da difensore aggiunto dell'Udinese rubando il pallone a Saelemaekers.
All.: Stefano PIOLI 5 - Le assenze sono numerose e pesanti, ma detto questo il Milan visto contro l'Udinese è una squadra molle, sfilacciata e poco incisiva. La scelta di schierare Leao come prima punta non paga, anzi si rivela controproducente.

Franck Kessié - Milan-Udinese Serie A 2020-21

Credit Foto Getty Images

Le pagelle dell'Udinese

Juan MUSSO 6,5 - Primo tempo quasi da spettatore: si mette in mostra con una respinta di piede su Castillejo e nella ripresa è attento su una conclusione dello spagnolo e un'incornata di Kessié.
Rodrigo BECAO 7,5 - Ingaggia un duello tutto fisico e senza esclusione di colpi con Rebic. E ne esce vincitore. In più si toglie la soddisfazione di segnare a San Siro. Migliore in campo e bestia nera del Milan.
Kevin BONIFAZI 6,5 - Attento nelle letture e nelle chiusure. Pulito negli interventi e sempre sicuro.
Bram NUYTINCK 6,5 - Di testa le prende tutte lui. Gran senso della posizione e bravo nelle letture. Un guerriero.
Nahuel MOLINA 6,5 - Parte col freno a mano tirato, poi si scioglie e diventa una spina nel fianco della difesa del Milan mettendo in grande difficoltà Hernandez.
Rodrigo DE PAUL 6,5 - Quando si accende regala sprazzi di grande calcio, palla al piede fa quel che vuole. Suo il corner da cui nasce il gol di Becao.
Jean-Victor MAKENGO 6 - Fa legna in mezzo al campo e chiude tutte le linee di passaggio impedendo al Milan di fare il suo solito gioco.
dal 56' Fernando LLORENTE 6 - Dà profondità alla squadra e sostanza in attacco. Nel finale reclama un rigore per un intervento su Kjaer. Prezioso.
Tolgay ARSLAN 5,5 - Nel primo tempo rischia il fallo da rigore su Kessié, per il resto si limita a fare densità in mezzo al campo.
dal 71' WALACE 6 - Si piazza in mezzo al campo rendendosi utile con un buon lavoro di interdizione.
Marvin ZEEGELAAR 6 - Corre come un forsennato in mezzo al campo e nel finale di primo tempo ferma involontariamente una conclusone di Pereyra diretta nello specchio.
dal 71' Jens STRYGER LARSEN 4 - Regala il pareggio al Milan con un'ingenuità incomprensibile quando ormai la partita era finita e la vittoria in cassaforte.
Roberto PEREYRA 7 - Fosforo ed esperienza al servizio della squadra. Utilissimo in tutte le zone del campo, mette sulla testa di Nestorovski un pallone solo da spingere in porta ma il compagno lo tradisce.
dall'82' SAMIR s.v. - Entra e si fa subito male. Ingiudicabile.
Ilija NESTOROVSKI 5,5 - Abbandonato là davanti dai compagni, ha pochissimi palloni giocabili. Partita molto complicata per lui. Si divora un gol già fatto, poi mette lo zampino sul gol di Becao con una spaccata che manda in tilt Donnarumma.
All.: Luca GOTTI 7 - L'Udinese avrebbe meritato di vincere la partita perché più pericolosa e messa meglio in campo del Milan. Non fa i conti con la follia di Stryger Larsen al minuto 96 e con la sfortuna che lo priva di Samir quando ha esaurito tutti i cambi a disposizione.

Pioli: "Ibra a Sanremo? Trarrà ancora più motivazioni"

Serie A
Il Milan si salva al 97': 1-1 thrilling con l'Udinese
03/03/2021 A 18:53
Serie A
Torino e Udinese sconfitte in Francia, Atalanta ok
6 ORE FA