Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli, a pochi minuti dalla sfida contro il Parma è intervenuto al microfono di Sky Sport: "La serenità non è mai mancata. Eravamo molto dispiaciuti dopo la partita di Verona per la prestazione di cui non eravamo contenti, com'è successo anche altre volte, tipo con la Lazio. Altre sconfitte invece ci vedevano con prestazioni differenti, per questo dopo domenica eravamo particolarmente insoddisfatti". Cosa manca, al di là di Osimhen e Mertens? "Oggi ha vinto la Lazio, vedo che anche gli altri sono tutti lì. L'importante è mantenere la calma, analizzare bene le prestazioni, non farsi condizionare dai risultati. Chi avrà più equilibrio arriverà ai risultati".

Gattuso: “Perché mi devo dimettere? Lavoro 18 ore al giorno”

Le parole di Gattuso erano rivolte alla stampa o alla società?
Coppa Italia
Gattuso: "Dimissioni? Se vinco con la Juve il Napoli è 3°"
28/01/2021 A 22:48
"Non lo so, non gliel'ho chiesto. Io col mister ci parlo sempre, lui non mi parla mai di questa cosa. Ha avuto uno sfogo riguardante qualche sfogo che si sentiva, ma sinceramente lui è molto sereno e concentrato sulla squadra".
Com'è il rapporto con la società?
"Il rapporto è ottimo da sempre, da quand'è arrivato, sia con la società che con la proprietà. C'è sempre uno scambio di opinioni in maniera serena e corretta".
E' stato un gennaio d'attesa per voi. Ounas accetterà Crotone?
"Stiamo valutando delle cose. Il ragazzo ci ha chiesto un po' di tempo prima di accettare, credo sia anche lecito. Il Cagliari ha cambiato modulo, sono arrivati calciatori importanti. Noi vorremmo giocasse di più, per questo stiamo provando a spostarlo".
Zaccagni è il nome per l'estate?
"In questo momento siamo molto attenti al bilancio. L'anno scorso a gennaio non c'era il Covid-19, poi è capitata una tegola mondiale. Ora pensiamo di avere una squadra all'altezza degli obiettivi, crediamo molto nel recupero di chi dobbiamo recuperare, nella squadra e in Gattuso. Con molta serenità".
Come sta Mertens?
"Mertens deve fare una settimana di lavoro a parte perché aveva una caviglia non ancora perfetta. Ha fatto un grande sforzo per la Supercoppa con la Juve, dopodiché ha avuto non dico una ricaduta, ma ora deve fare una settimana a parte per riprendere il suo percorso".

Gattuso: "Momento no del Napoli? In crisi alle prime difficoltà"

Serie A
Insigne fisioterapista di Mertens: "Così domenica giochi"
11/01/2021 A 17:24
Serie A
Mertens, distorsione 1°/2° grado alla caviglia: 2020 finito
17/12/2020 A 15:29