Il calendario non lascia spazio al riposo. Così, incassato un punto a Salisburgo, il Milan ritorna al lavoro per preparare la trasferta di Genova contro la Sampdoria allenata dall’ex Marco Giampaolo. I rossoneri, che non hanno convinto del tutto in Europa, andranno a caccia di una vittoria al Marassi, dove, con Stefano Pioli alla guida, hanno sempre ottenuto l’intero bottino nei confronti con i blucerchiati. Vista la presenza imminente di una sfida di Champions League, è possibile che il tecnico opti per alcuni cambi di formazione, soprattutto in attacco. Mentre l’allenatore si prende il suo tempo per sciogliere i dubbi, però, ci sono anche questioni extracampo in evoluzione. In particolare, Alessandro Florenzi ha deciso di operarsi in Finlandia, mentre Rade Krunic ha firmato il rinnovo fino al 2025 con il club con il quale ha vinto il campionato.

FLORENZI SI OPERA. TORNA NEL 2023

Champions League
Pioli: "Buon pareggio, ma il Milan non è stato di alto livello"
06/09/2022 ALLE 21:46
Alessandro Florenzi si è fermato per un brutto infortunio muscolare nel finale di Sassuolo-Milan del 30 agosto scorso, terminata 0-0. Da subito c’è stata preoccupazione in casa rossonera. L’impressione iniziale, presto confermata, è che si trattasse di un lungo stop. Tant’è che nelle ultime ore di mercato, Maldini e Massara sono corsi ai ripari e hanno ingaggiato Sergiño Dest dal Barcellona. L’infortunio, sulla base delle ultime indiscrezioni, è molto grave. Il terzino destro italiano è infatti volato in Finlandia nel pomeriggio odierno per sottoporsi ad operazione chirurgica ai tendini del flessore sinistro. L’intervento sarà affidato ad un esperto del settore per questi infortuni. L’unica certezza sui tempi di recupero è che tornerà a disposizione nel 2023, a gennaio o più tardi.

IL RINNOVO DI KRUNIC

Una brutta notizia e una lieta. Il Milan ha trovato l’accordo con Rade Krunic per il rinnovo del contratto fino al 30 giugno 2025. Il centrocampista bosniaco veste la maglia rossonera dal 2019. Ha totalizzato 92 presenze, di cui le più celebri sono quelle del finale della scorsa stagione. Stefano Pioli lo impiegò da trequartista nelle ultime 3 partite di Serie A, contro Verona, Atalanta e Sassuolo e il suo rendimento fu straordinario. Ora è fermo per infortunio ma quando tornerà, sarà sicuramente utilizzato dal tecnico come jolly. In una fase di transizione per il centrocampo del Diavolo con il vuoto lasciato da Kessié e i nuovi da integrare, non c’è dubbio che sarà incaricato ancora di responsabilità importanti.

Milan, le avversarie del girone E di Champions League

Champions League
Salisburgo-Milan 1-1, pagelle: Saelemaekers decisivo, Giroud no
06/09/2022 ALLE 21:09
Serie B
Il Cosenza torna ad esultare, Reggina e Parma sprintano lassù
13/11/2022 ALLE 19:52