Ci aveva fatto vedere numeri impressionanti a Campo Felice ma, in quel caso, lo sterrato era durato “solo” 1600 metri. Cosa farà nella frazione di Montalcino? Si risparmierà? Ma neanche per sogno e Bernal ha mostrato nuovamente tutte le sue qualità su questi tipi di percorso. Non a caso aveva fatto 3° alla Strade Bianche, alle spalle di van der Poel e Alaphilippe, e la sua carriera era cominciata proprio con la mountain bike prima di passare al ciclismo su strada. Risultato, Bernal ha guadagnato tanto, tantissimo, dando una sonora lezione ai rivali di classifica (ecco la top 25 del Giro). A Montalcino vincerà il giovane Schmid, ma il vincitore morale è lui. Solo Vlasov è dentro al “minuto” di svantaggio, tutti gli altri sono finiti oltre. E, ora, ci si chiede se il Giro sia già finito.

Classifiche e risultati

| Da Torino a Milano: il percorso del Giro | La classifica generale | L'Albo d'oro del Giro |
Giro d'Italia
Giro d'Italia: startlist, ritirati e squalificati dalla Giuria
08/05/2021 A 21:47
BERNAL PADRONE: GIRO D'ITALIA GIÀ FINITO?
Ma andiamo a leggere i valori prodotti da Bernal in questa tappa. Prendiamo in esame gli ultimi 70 km della frazione con arrivo a Montalcino, cioè dall'inizio dei settori in sterrato. Ben quattro per un totale di 35 km di ghiaia. Va precisato che la prima parte di tappa è stata molto lenta, con il gruppo maglia rosa che ha preferito lasciare andare la fuga. Con lo stesso Bernal che voleva fare corsa dura solo ad un certo momento. Così è stato con la sfuriata di Ganna a cominciare da Torrenieri.
Segui il Giro d'Italia LIVE su Eurosport Player e Discovery+: scopri l'offerta bomba

Bernal scatenato! Tre attacchi, Evenepoel e gli altri cedono

Il menù di giornata

Tratti in sterrato
1. dal km 92,8 al km 102 - lunghezza 9,1 km (discesa);
2. dal km 109,8 al km 123,7 - lunghezza 13,5 km (salita);
3. dal km 136,1 al km 143,7 - lunghezza 7,6 km (salita);
4. dal km 148,4 al km 153,3 - lunghezza 5 km (salita);
GPM e pendenze:
-Passo del Lume Spento (da Ponte Ombrone) di 3a categoria (a quota 600 metri) - salita di 13 km al 3,6%, max 16%;
-Passo del Lume Spento (da Ponte Fosso Raunate) di 3a categoria (a quota 600 metri) - salita di 9,3 km al 4,6%, max 12%;
-rampa finale di 200 metri alla pendenza massima del 12%
Negli ultimi 70 km, ecco che Bernal ha fatto sfracelli. Per le andature asfissianti di Ganna prima e di Moscon poi, ma lo stesso Bernal ha provato ad accelerare e allungare sullo sterrato. Poi l'attacco decisivo sul Passo del Lume Spento nel finale di gara, senza dimenticare anche lo scatto finale sulla rampa di 200 metri dove si è messo alle spalle Buchmann. Insomma, in 70 km Bernal ha tenuto una velocità media di 38,4 km/h, con picco massimo di 79,1 km/h. C'erano dei tratti, anche di sterrato, che andavano in discesa. Ecco spiegato lo sparpaglio già al primo settore.
https://i.eurosport.com/2021/05/19/3136017.png
Ad impressionare è stato il wattaggio, con Bernal che ha spinto una media di 295 watt negli ultimi 70 km. Media spinta in 1h50'. Impressionante sì. Parlando degli ultimi 13 km, la media è stata di 350 watt. Pazzesco. Bernal ha passato il 30% della corsa in red zone. Tanto, ma non tantissimo se paragoniamo i suoi valori a quelli degli avversari. Ovvero, gli altri hanno dovuto fare più fatica per stare al suo passo, per poi pagare però dazio nel finale di gara. Cosa successa a corridori come Soler e Ciccone che sono stati performanti sullo sterrato, ma poi sono scoppiati prima dell'arrivo. Poi c'è il rapporto peso/potenza con un valore di 335 watt negli ultimi 70 km e 370 watt negli ultimi 13 km. Parliamo di quanti watt spingi per kg. I valori di Bernal sono alti dettati anche dal suo fisico, valori che gli permettono di performare meglio rispetto ad altri.

Bernal: "Stavo bene e ho visto la possibilità di guadagnare su tutti"

Giro d'Italia
Il film del Giro: le tappe e i risultati da Torino a Milano
03/05/2021 A 16:07
Tour de France
Froome il più pagato, Nibali 11°: la classifica degli stipendi
19/04/2021 A 21:53