Sembrava un Giro d'Italia già chiuso a tripla mandata dopo l'exploit di Leo Hayter a Santa Caterina Valfurva, ma Romain Grégoire non era dello stesso avviso. Il corridore francese, vincitore della Liegi-Bastogne-Liegi Under 23 in stagione, ha tentato un'azione di squadra con tre compagni e per poco non ribaltavano la classifica generale. Avevano preso 3' di margine sul gruppo, che però è rientrato sfruttando i tanti km di pianura prima dei dentelli finali. Se solo i corridori della Groupama-FDJ fossero riusciti ad entrare nel circuito finale... Poi c'è stata un'altra azione con diversi corridori a caccia del successo di tappa. A vincere è stato il belga Gelders che ha battuto al fotofinish Sergio Meris. E ora? Manca solo un tappone di salita e quando li recuperi 5'44''? Grégoire ci proverà comunque a Colle Fauniera.

L'ordine d'arrivo

Baloise Belgium Tour
Questa la vince Philipsen, Dainese 6°: Jakobsen ancora ko
16/06/2022 A 18:19
CorridoreTempo
1. Gil Gelders3h25'24''
2. Sergio Merisst
3. Simon Dalbyst
4. Xabier Berasategi+3''
5. Hannes Wilksch+10''
6. Pierre-Pascal Keup+29''
7. Nicolò Buratti+29''
8. Samuel Watson+29''
9. Sean Flynn+29''
10. Giovanni Bortoluzzi+29''

Grégoire prova a ribaltare il Giro con un'azione di squadra

Tappa con un po' di dentelli prima dell'arrivo di Peveragno, ma diventa difficile fare la differenza qui. Il ritardo su Hayter è però di quasi 6 minuti ed ecco che la Groupama-FDJ ha tentato un'azione di gruppo sfruttando il GPM in partenza, di 1a categoria, del Santuario di Valmala. Ovviamente all'attacco Romain Grégoire, insieme ai compagni di squadra Reuben Thompson, Lenny Martinez e Lorenzo Germani. Con loro anche Engelhardt (Tirol-KTM) e Lorenzo Milesi (DSM). Questa azione sembra anche pagare, perché il gruppetto dei battistrada guadagna un vantaggio massimo di 3' su un gruppo che andava a tutta. Però, dal GPM del Santuario di Valmala al finale di tappa, c'era anche tanta pianura e il lavoro della Hagens Berman Axeon ha permesso a Leo Hayter di rientrare.

Altra azione sul Pilone del Colletto: vince Gelders

L'ultimo ad arrendersi è Germani che viene raggiunto a 35 km dal traguardo. Una volta chiusa questa azione, ne parte subito un'altra. Non di Grégoire, ma di altri corridori che vanno a caccia della vittoria di tappa, nella speranza che il gruppo - ora - possa lasciare andare. Sull'ultimo passaggio del Pilone del Colletto partono Meris (Colpack Ballan), Wilksch (DSM), Dalby (Uno-X Dare), Berasategi (Laboral Kutxa) e Gil Gelders (Bingoal Pauwels Sauces). Il gruppo lascia fare e a giocarsi la tappa sono in tre: Gelders, Meris e Dalby, con il corridore della Bingoal che batte al fotofinish l'atleta della Colpack Ballan.

La classifica generale

CorridoreTempo
1. Leo Hayter18h36'48''
2. Romain Grégoire+5'44''
3. Lennert Van Eetvelt+5'56''
4. Reuben Thompson+6'48''
5. William Junior Lecerf+6'48''
6. Hannes Wilksch+7'11''
7. Lenny Martinez+7'11''
8. Oscar Onley+7'30''
9. Felix Engelhardt+7'56''
10. Mason Hollyman+8'28''

Innamorati di van der Poel tra scatti, azioni folli e impennate

Tour de Suisse
Evenepoel si stacca e vince Vlasov: tappa e maglia
16/06/2022 A 15:14
Tour of Slovenia
Groenewegen batte Ackermann e Fiorelli: Pogacar marca Novak
16/06/2022 A 13:42