E finalmente Arnaud Démare ce l'ha fatta. Dopo un avvio di stagione non proprio ricordare, il campione nazionale francese ha tolto quello 0 dalla casella delle vittorie che cominciava a pesare (ultimo successo 172 giorni fa al Giro d'Italia). Soprattutto se, prendendo le statistiche del 2020, Démare era risultato il corridore più vincente della passata stagione, con 14 successi personali, anche più di un Roglic scatenato che aveva fatto 12. Non che Démare abbia vinto il Fiandre (lì ha vinto Asgreen), ma la La Roue Tourangelle serve per sbloccarsi e ripartire con più tranquillità. Battuto comunque Bouhanni, non un cliente comodissimo, in una volata di gruppo che ha visto sprintare anche i nostri Simone Consonni, Pasqualon e Luca Mozzato. Tutti in top 10, con Consonni il migliore (5°) che ha avuto semaforo verde vista l'assenza di Viviani, che spera invece di rientrare allo Scheldeprijs dopo la brutta caduta all'Attraverso le Fiandre.

L'ordine d'arrivo

CorridoreTempo
1. Arnaud Démare4h52'59''
2. Nacer Bouhannist
3. Marc Sarreaust
4. Bram Weltenst
5. Simone Consonnist
6. Biniam Girmayst
7. Andrea Pasqualonst
8. Luca Mozzatost
9. Milan Mentenst
10. Lorrenzo Manzinst
Giro delle Fiandre
Van der Poel sbriciolato: Asgreen vince il Fiandre
04/04/2021 A 08:10

Cronaca

Al km 15 parte la fuga di giornata, con l'azione di Kowalski (Xelliss-Roubaix), Urianstad (Uno-X) e Schir (Swiss Academy) seguiti poi da Ferron (Total Direct Énergie) e Alessandro Fedeli (Delko). I 5 accumulano fino a 3 minuti di vantaggio, ma la B/B Hotels di Mozzato e Rolland ricuce lo strappo ai -30 km, ricompattando il gruppo. In quel momento parte un'altra azione, non banale, con Périchon (Cofidis), Gougeard e Venturini (AG2R Citroën), Gaillard (Total Direct Énergie), Jensen (Delko), Froidevaux (Swiss Academy) e il nostro Simone Velasco della Gazprom-RusVelo (molto attivo all'ultima Tirreno-Adriatico).
Le squadre dei velocisti non si vogliano far scappare la possibilità di andare a sprintare e, prima dell'arrivo di Tours, sono la Groupama-FDJ e l'Arkéa Samsic a chiudere. Grande fatica da parte degli uomini di Démare, con Thomas, Sinkeldam, Konovalovas e Guarnieri che si devono spendere ancor prima della volata. All'ultimo km, infatti, Démare deve fare da solo, ma il francese prende la ruota di Bouhanni e lo batte in maniera netta allo sprint. Al 3° posto si piazza Sarreau dell'AG2R Citroën. Ci sono anche i nostri, con Simone Consonni al 5° posto davanti a Girmay, Pasqualon e Mozzato.

Crampi e Asgreen, van der Poel battuto: rivivi la volata

Giro d'Italia
Giro d'Italia 2021: percorso e calendario di tutte le tappe
06/02/2021 A 02:11
Tour de France
Ciclismo in diretta: calendario e risultati del World Tour 2021
05/02/2021 A 17:58