Prima prova in linea di questo Mondiale in Australia e abbiamo fatto una miglior conoscenza del percorso di Wollongong (ripassiamo percorso e favoriti della prova élite). Un tracciato duro, ma non durissimo, non per scalatori per intenderci, anche se sullo strappo di Mount Pleasant si può davvero fare la differenza. Aveva provato a farla António Morgado, fresco vincitore del Giro della Lunigiana, ma il portoghese vede proprio nel finale il clamoroso ritorno di Herzog che è riuscito a rientrare grazie al tratto in discesa al termine del giro. Il tedesco, già 3° nella prova a cronometro, ha provato uno scatto, ma è stato comunque più fresco nel battere l'avversario in volata. Completa il podio il belga Van Mechelen. Niente da fare invece per Tarling e per van der Meulen che sono usciti di scena già nelle prime battute della corsa a causa di una caduta. Niente da fare anche per gli italiani, considerando che il migliore della compagnia è Scalco, 14° a 2'22''. Davvero troppo poco per i nostri azzurri che non sono mai stati in partita.

L'ordine d'arrivo

CorridoreTempo
1. Emil Herzog3h11'07''
2. António Morgadost
3. Vlad Van Mechelen+55''
4. Paul Magnier+55''
5. Artem Shmidt+55''
6. Menno Huising+55''
7. Thibaud Gruel+55''
8. Frank Aron Ragilo+55''
9. Zachary Walker+55''
10. Pavel Novak+55''
14. Matteo Scalco+2'22''
Mondiali
Helensburgh-Wollongong: percorso, favoriti e dove vedere i Mondiali
22/09/2022 ALLE 21:02

Scalco prova a rimanere nel gruppo di testa

Pronti, via e si registra subito una caduta alla prima rotonda: tra i corridori coinvolti, purtroppo, c'è anche l'azzurro Belletta. Da segnalare, al primo giro, anche la caduta di Joshua Tarling, il vincitore della prova a cronometro, che riesce a rientrare ma non senza difficoltà.

Subito una caduta alla prima rotonda: a terra anche l'italiano Belletta

Stessa sorte per il neerlandese van der Meulen che è costretto però al ritiro. Nel secondo giro parte la fuga con l'azione di Pajur (Estonia) e Novak (Repubblica Ceca), che vengono poi raggiunti da Walker (Gran Bretagna), Shmidt e Moore (Stati Uniti) ed Eckerstorfer (Austria) al giro successivo. Al termine del quarto giro, siamo ormai a metà corsa, si ritira Tarling mentre si sgancia un gruppetto inseguitori guidato dal portoghese Morgado, ultimo vincitore del Giro di Lunigiana. Non c'è inizialmente Scalco che però riesce a rientrare e, a 42,5 km dal traguardo, la fuga iniziale viene neutralizzata.

A terra ci va anche Tarling, il neo campione del mondo della crono

Tarling si ritira in lacrime: altro favorito che se ne va

Morgado ci prova due volte, poi vince Herzog

Morgado prova la stoccata vincente ai -25,3 km: il portoghese non fa il vuoto, ma porta via un gruppetto composto da Magnier, Nordhagen, Eckerstorfer, Novak, Van Mechelen, Christen, Herzog e Huising. Il corridore della Hagens Berman Axeon non vuole rischiare di arrivare in volata e riparte, questa volta da solo, a 18,5 km dal traguardo, sul Mont Oesly. Il portoghese riesce a mantenere circa 20'' di vantaggio sugli inseguitori e solo Herzog cerca la disperata rimonta. Il tedesco riesce a rientrare ai -3 e poi prova un attacco prima ancora dell'ingresso all'ultimo km. Morgado stanco, ma è reattivo e ci si gioca tutto in volata: parte il portoghese, ma Herzog riesce a spuntarla laureandosi campione del mondo. Dietro è volata per il terzo posto e il bronzo se lo prende il belga Van Mechelen davanti a Magnier.

Rivivi la prova junior maschile On Demand (Contenuto Premium)

Premium
Ciclismo

Mondiali | Prova in linea maschile Junior

03:45:02

Replica

Dove seguire i Mondiali in diretta tv e live streaming

Da domenica 18 a domenica 25 settembre, Eurosport 1 e Discovery+ trasmettono in diretta integrale i Mondiali 2022 in Australia. Tutte le prove andranno in onda in DIRETTA su Eurosport 1 (Canali 210 di Sky e su DAZN). Potete seguire tutte le prove dei Mondiali in streaming e senza pubblicità su Eurosport Player e Discovery+ (Scopri l'offerta) con tanti contenuti esclusivi in più. Sarà anche possibile recuperare tutte le gare On Demand su tutte le nostre piattaforme.

Nibali lancia la borraccia che poi torna indietro: ecco il perché della multa surreale

Mondiali
Frattura al gomito per van Vleuten, ma lei si allena e punta al Mondiale
22/09/2022 ALLE 10:45
Mondiali
Da Ganna a van Vleuten, quante insufficienze: le pagelle delle crono
22/09/2022 ALLE 09:44