Nuovo record di scalata fatto registrare al Tour. Pogacar aveva fatto il record sul Galibier, per poi perdere quella tappa prendendo una batosta da Vingegaard, ma né lo sloveno né il danese erano riusciti ad avvicinarsi al record di Marco Pantani sull'Alpe d'Huez. Non contenti di quel risultato, forse, Pogacar e Vingegaard hanno dato il meglio di loro stessi nella 17a tappa del Tour in corso, quella con arrivo a Peyragudes che ha visto il trionfo di Pogacar. Prima dell'ultima salita del Peyragudes, i corridori hanno affrontato il Col de Val Louron-Azet. Salita di 10,7 km al 6,8% di pendenza media, con picco all'8,8%, senza dimenticare l'arrivo in quota a 1580 metri sopra il livello del mare. Pogacar e Vingegaard, trainati da Brandon McNulty, ci hanno messo 26'24'' per arrivare lassù in cima, con una media oraria del 24,32 km/h. Poco dietro McNulty che ha chiuso in 26'32'' (a 24,20 km/h) dopo essersi staccato sull'attacco di Pogacar.
Calendario e risultati del Tour | Ritirati, squalificati e penalizzati | Albo d'oro
CHI VINCE IL TOUR 2022?
Tour de France
Vingegaard non si stacca mai, Pogacar si consola con la vittoria
20/07/2022 ALLE 14:52
Il record precedente era quello che aveva fatto registrare da Marco Pantani nel mitico Tour del 1997. Da Pantani e dagli altri due protagonisti di quel Tour: Richard Virenque e Jan Ullrich. Il magico trio di quell'anno ci impiegò 28'56'', alla media di 22,19 km/h. Tempo altissimo se commisurato a quello di oggi. E, oltre, al discorso della qualità delle bici ecc ecc, va anche contestualizzata il tipo di tappa. Quella affrontata da Pogacar e Vingegaard era molto corta e non era l'ultima salita, quella del 1997 fu una delle tappe più difficili di sempre. 182 km da Pau a Loudenvielles col passaggio sul Col du Soulor, sul Tourmalet (la vettà più alta di quel Tour), sul Col d'Aspin e, infine, come ultima salita il Col de Val Louron-Azet. E, paradossalmente, la tappa di oggi è comunque venuta via regolare, quella del '97 fu scoppiettante fin dalla prima salita con la Festina di Virenque e la Telekom di Ullrich ad attaccarsi a vicenda, fin su in cima al Tourmalet. Ci sta che i tempi siano diversi dal '97 ad oggi.

I migliori tempi sul Col de Val Louron-Azet

CorridoreTempo di scalataMedia
Pogacar26'24''24,32 km/h
Vingegaard26'24''24,32 km/h
McNulty26'32''24,20 km/h
Geraint Thomas27'24''23,43 km/h
Kuss27'24''23,43 km/h
Marco Pantani28'56''22,19 km/h
Richard Virenque28'56''22,19 km/h
Jan Ullrich28'56''22,19 km/h
Nuovo record anche sul Peyragudes anche se è una salita affrontata solo altre tre volte nella storia del Tour. Pogacar, che ha vinto in cima, e Vingegaard hanno impiegato 19'50'' per scalare gli 8 km al 7,8% di pendenza media (con picco al 16%), alla media di 21,18 km/h.

Pogacar tris, ma Vingegaard non cede un metro! Rivivi l'arrivo

Guardando il Col d'Aspin iniziale, invece, il miglior tempo di giornata è stato quello di Thibaut Pinot e Alexey Lutsenko che hanno portato via la fuga di giornata proprio grazie al GPM. 29'32'' per completare i 12 km al 6,5% (con picco al 9,5%), alla media di 24,38 km/h. A 30'50'' il gruppo che è andato, diciamo, piano. Ma il record precedente persiste ed è quello realizzato da Riccardo Riccò nel 2008, quando il corridore della Saunier Duval ci impiegò 29'18'' alla media di 24,57 km/h. Anche se, va ricordato, Riccò vinse proprio quella tappa da Toulouse a Bagnères-de-Bigorre, salvo poi la squalifica per doping per il corridore italiano.

I migliori tempi sul Col d'Aspin

CorridoreTempo di scalataMedia
Riccardo Riccò*29'18''24,57 km/h
Thibaut Pinot29'32''24,38 km/h
Alexey Lutsenko29'32''24,38 km/h
Simon Geschke29'43''24,23 km/h
Giulio Ciccone29'50''24,13 km/h
*vittoria di tappa revocata per doping

Pinot primo sul Col d'Aspin, Geschke batte Ciccone e consolida la maglia

Dove vedere il Tour de France in diretta tv e live streaming

Il Tour de France 2022 sarà trasmesso in DIRETTA integrale su Eurosport 1 (Canali 210 di Sky e su DAZN) con la telecronaca di Luca Gregorio e Riccardo Magrini e commento bonus di Moreno Moser e Wladimir Belli. Se non volete perdervi neanche un metro delle 21 tappe di questa edizione, potrete seguire il Tour de France, dal km 0 e senza pubblicità, in streaming su Eurosport Player, Discovery+ (Scopri l'offerta) e GCN+ con tanti contenuti esclusivi in più. Sarà anche possibile recuperare tutte le corse On Demand su tutte le nostre piattaforme.

"Che dici, partiamo?" Il momento in cui van Aert e van der Poel decidono l'attacco

Tour de France
Tour de France 2022: startlist, ritirati e squalificati dalla Giuria
02/07/2022 ALLE 12:53
Tour de France
La classifica generale: Vingegaard davanti a tutti, Pogacar e Thomas sul podio
02/07/2022 ALLE 01:26