In attesa del Mondiale élite uomini, con la super sfida tra van der Poel e van Aert, abbiamo anche la campionessa del mondo donne Under 23. A conquistare l'iride ci pensa un'altra olandese (dopo il successo di Lucinda Brand nel Mondiale élite), con il successo di Fem van Empel davanti alla connazionale Aniek van Alphen. A completare il podio l'ungherese Blanka Kata Vas che aveva conquistato l'argento agli Europei. Qui l'Italia, invece, ha ottenuto un ottimo piazzamento con il 5° posto di Francesca Baroni che ha interpretato perfettamente la sua gara.

L'ordine d'arrivo

CiclistaTempo
1. Fem van Empel36'59''
2. Aniek van Alphen+3''
3. Kata Vas+9''
4. Inge van der Heijden+27''
5. Francesca Baroni+54''
6. Puck Pieterse+56''
7. Manon Bakker+1'04''
8. Anna Kay+1'10''
9. Marthe Truyen+1'53''
10. Marion Norbert Riberpolle+2'11''
Ciclocross
Brand è la campionessa del mondo: male le italiane
30/01/2021 A 15:27

Cronaca

Si parte subito con uno scatto di Inge van der Heijden che prova la fuga al primo giro, mentre frana nel tratto di sabbia la grande favorita Bakker che, comunque, non era neanche partita a gran ritmo. Si forma poi un terzetto in testa con la van Empel, la van Alphen e Kata Vas che riescono a riprendere la van der Heijden in testa alla corsa.
Sono quindi in quattro, ma alla fine a lottare davvero per l'oro sono la van Empel e la van Alphen. L'ungherese Kata Vas paga la stanchezza per aver trainato tutte al raggiungimento della testa, la van der Heijden paga a sua volta il grande sforzo iniziale. Ecco che Fem van Empel riesce poi a distanziare la sua diretta rivale all'ultimo giro, riuscendo ad avere quei secondi di margine sufficienti per vincere l'iride. Niente rimonta della Bakker, con Kata Vas che si prende agevolmente il 3° posto. Ottimo 5° posto invece per Francesca Baroni che porta a casa un risultato impressionante, con l'azzurra che riesce a tenersi dietro specialisti come la campionessa europea Puck Pieterse e la favorita Manon Bakker. Chiude al 15° posto Gaia Realini che arriva con 2'55'' di ritardo, Sara Casasola è 28a con un ritardo di 6'11''.

Scontro Brand-Worst: Mondiale deciso da una spallata?

Ciclocross
Pim Ronhaar Campione del mondo U23: Fontana 11°
30/01/2021 A 14:42
Ciclocross
Stybar sogna il podio al Mondiale: "Qui a mie spese"
29/01/2021 A 15:37