Grandi emozioni ad Acapulco (Messico) per la Finale dell’ATP 500. Sul cemento messicano il n.7 del mondo Alexander Zverev si è imposto contro il n.5 del ranking Stefanos Tsitsipas per 6-4 7-6 (3) in 2 ore e 19 minuti di partita. Un incontro molto lottato e dai contenuti anche melodrammatici per l’evoluzione dell’ultimo parziale, con Sascha che ha sprecato una condizione di vantaggio e un match point prima di chiudere nel tie-break. Per il teutonico si tratta del titolo n.14 in carriera e del secondo successo nel computo complessivo contro il greco, dopo che era stato costretto a subire una serie di cinque partite perse consecutivamente. Per quanto concerne le statistiche, il tedesco ha totalizzato 26 vincenti contro i 17 dell’ellenico, commettendo però anche più errori (33 contro 24). Dati da associare al 78% dei punti vinti con la prima di servizio e il 41% dei quindici conquistati in risposta alla seconda di Tsitsipas da parte di Zverev.
Tutto lo sport di Eurosport LIVE, Ondemand e senza pubblicità per un anno intero a metà prezzo!
Nel primo set lo scatto dai blocchi, se così lo vogliamo definire, è favorevole al greco: break nel secondo gioco e 4-1. La scioltezza nel tennis del n.5 ATP è tale che vi siano anche tre opportunità del doppio break nel sesto gioco, non sfruttate però da Stefanos. Mancanza di concretezza pagata a caro prezzo perché Sascha sale in cattedra e la frazione cambia completamente il proprio spartito: arrivano due break consecutivi del n.7 del mondo, che valgono la chiosa sul 6-4 nonostante l’estremo tentativo da parte di Tsitsipas di recuperare.
ATP, Acapulco
Terremoto ad Acapulco: attimi di paura per Zverev e Koepfer
20/03/2021 A 09:56
Nel secondo set è Zverev ad avere il pallino del gioco in mano. Si comprende che l’inerzia sia dalla sua viste le difficoltà del greco di tenere i propri turni al servizio (due palle break nel terzo game). Non è un caso che il break si tramuti in realtà nel nono game. Sascha va a servire, ma qualcosa si inceppa: il match point non viene sfruttato e ai vantaggi la spunta l’ellenico. Tsitsipas si aggrappa letteralmente al servizio nel gioco successivo, annullando qualcosa come sei palle break. Si gioca punto a punto e prima di andare al tie-break è il n.5 ATP ad avere un set point non sfruttato. Nella fase calda è Sascha a esprimere un tennis migliore, facendo la differenza con il rovescio. Alcuni colpi eccellenti del teutonico gli regalano un vantaggio incolmabile, suggellato dal 7-3 conclusivo.

Zverev dopo il terremoto: "Non so cosa sia successo"

ATP, Acapulco
Musetti: "Il livello di Tsitsipas mi ha davvero impressionato"
20/03/2021 A 08:18
ATP, Acapulco
Musetti esce tra gli applausi, Tsitsipas in finale
20/03/2021 A 07:10