Dopo le belle vittorie di Sinner, Fognini e Cecchinato, sfiora l’impresa anche Thomas Fabbiano. Il tennista pugliese, proveniente dalle qualificazioni, riesce infatti a spaventare non poco il fresco vincitore del Masters 1000 di Miami Hubert Hurkacz. Dimostrazione che ogni giornata tennistica può fare a sé, il match tra Hurkacz e Fabbiano era stato interrotto ieri col polacco vincitore del primo set per 6-3 e in apparenza piuttosto lanciato. All’ingresso in campo 24 ore dopo però è stata altra musica. Fabbiano infatti è riuscito a strappare immediatamente il servizio al proprio avversario, costruendo il gap del 3-0 portato fino alla conclusione del secondo set per 6-3 in proprio favore.
Hurkacz, più falloso rispetto ieri e meno in controllo dello scambio, si è ritrovato a remare piuttosto dietro la linea di fondo. Un andamento di partita che aveva portato Fabbiano addirittura di un break avanti anche nel terzo e decisivo set, col pugliese che si è trovato 2-1 e servizio. Proprio quel game di battuta però è scappato via con un controbreak a zero un po’ troppo rapido: una sorta di scossa per Hurkacz, che da lì ha ritrovato un po’ del suo tennis. Niente di clamoroso rispetto a quello visto a Miami, con Fabbiano che aveva avuto altre chance di break nel 7° gioco, ma che è bastato al polacco per girare la partita. L’azzurro infatti, dopo aver visto sfumare le sue possibilità sul 3-3, ha perso il servizio nel turno successivo. Andato a servire sul 5-3 Hurkacz ha concesso a Fabbiano 2 nuove chance per rientrare in partita, ma il tennista pugliese non è riuscito a convertirle e alla fine il polacco si è imposto per 6-3 3-6 6-3. Sfuma così il tentativo di colpaccio di Fabbiano, che ha comunque giocato una partita di testa e attributi spalmata su due giorni. Il processo di adattamento di Hurkacz alla terra del Principato pare invece solo all’inizio. Al secondo turno il vincitore di Miami troverà il vincente di Evans-Lajovic.
ATP Finals
Zverev supera Hurkacz e condanna Sinner: in semi va il tedesco
18/11/2021 A 12:43

🎙 Thomas Fabbiano si racconta: "Per allenarmi con Federer ho rinunciato alle vacanze"

ATP Finals
Sinner demolisce Hurkacz a Torino: tutto il meglio in 4 minuti
17/11/2021 A 06:36
ATP Finals
Sinner: “Questo torneo lo gioco per Matteo"
16/11/2021 A 22:40