Missione compiuta per Novak Djokovic. Il n.1 del mondo, impegnato quest’oggi negli ottavi di finale degli Internazionali d’Italia 2021, ha rispettato i favori del pronostico e si è imposto facilmente contro lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina. Un livello di gioco convincente quello espresso dal serbo che sta seguendo tutti i passi per arrivare nel migliore dei modi all’atto conclusivo di questo torneo dove tutti si aspettano l’incrocio con Rafa Nadal.
"Mi sembra sempre di tornare a casa qui a Roma. Forse il fatto che parlo italiano aiuta, ma ogni volta che vengo a giocare qui ricevo sempre amore, apprezzamento e rispetto. Io amo l’Italia. Chi non la ama? La storia che ha questa città, questo Paese. Il cibo. La gioia della vita qui. Ogni anno la storia d’amore cresce sempre di più, spero di poter sentire un po’ di quell’amore anche domani, così potrò continuare a proseguire nel torneo".
Nel prossimo turno ci sarà Stefanos Tsitsipas come avversario e sarà sicuramente un match molto interessante. Il greco si è imposto contro l’azzurro Matteo Berrettini, valutato da Djokovic in maniera molto positiva per quanto ha fatto a Madrid:
ATP, Roma
Nadal, Djokovic e la differenza con la Next Gen
17/05/2021 A 13:03
Penso che Berrettini meritasse la finale di Madrid. Non mi ha sorpreso. E penso che meriti di essere tra i primi 10 giocatori al mondo. Domani giocherò contro uno dei primi 10 Atp. Mi sono allenato bene e mi sono sentito bene finora".
Si prospetta, quindi, una sfida decisamente interessante tra l’asso balcanico e l’ellenico, in grande ascesa nell’ultimo periodo, come testimoniato dal successo a Montecarlo e dalla Finale a Barcellona, persa contro Nadal.

Tsitsipas fa esplodere una bottiglia d'acqua: che stizza!

ATP, Roma
Djokovic: "Next Gen? Non mi interessa. Noi siamo ancora qui"
17/05/2021 A 12:45
ATP, Roma
Nadal-Djokovic, tutto il meglio della finale del Foro Italico
16/05/2021 A 20:19