Matteo Berrettini è costretto, a causa dei postumi dell’infortunio che gli ha negato la disputa degli ottavi di finale degli Australian Open con il greco Stefanos Tsitsipas, a dare forfait anche al suo prossimo appuntamento, l’ATP 500 di Rotterdam, al via il prossimo 1° marzo all’Ahoy Arena.
Poiché viene registrata la rinuncia a giocare nei Paesi bassi anche dell’americano Taylor Fritz, sono due i beneficiari: uno è il francese Adrian Mannarino, l’altro è Jannik Sinner, che dunque entra in tabellone principale senza bisogno di usufruire della wild card che l’organizzazione, guidata dal campione di Wimbledon 1996 Richard Krajicek, gli aveva concesso.

Nadal dà lo scoop ai cronisti: "Berrettini ko, non giocherà"

Australian Open
Matteo Berrettini si ritira! Tsitsipas qualificato ai quarti
15/02/2021 A 07:50
Saranno dunque ancora due gli italiani in gara nel prestigioso evento olandese, dal momento che anche Lorenzo Sonego si trova nel tabellone principale guidato da Rafael Nadal, Daniil Medvedev, Tsitsipas e (via invito) Alexander Zverev.
La wild card originariamente assegnata a Sinner, come era stato divulgato da fonti olandesi nei giorni scorsi, verrà dunque girata al locale Botic Van de Zandschulp, che originariamente l’avrebbe avuta per le qualificazioni. Dato l’altissimo livello del torneo, infatti, non sarebbe stato per lui possibile entrare neanche in quelle.

Berrettini, Sinner, Fognini, Errani & C: il meglio degli italiani

Australian Open
Nadal loda Sinner: "È umile e lavora tanto. Ragazzo eccezionale"
09/02/2021 A 12:20
Australian Open
Sinner, 5 set di lotta e rimpianti: vince Shapovalov
08/02/2021 A 09:46