Archiviate le Atp Finals con il successo di Sascha Zverev, la stagione del tennis si avvia alla conclusione con l'ultimo evento in calendario: la coppa Davis. L’affascinante torneo che vedrà sfidarsi le 18 nazionali più forti al mondo quest'anno si svolgerà in tre location differenti: le gare dei sei gironi e i quarti di finale (a cui si qualificano le prime e le due migliori seconde) si divideranno tra Madrid, Torino e Innsbruck, mentre semifinali e finali si svolgeranno nella capitale spagnola. Ogni "sfida" prevede due singolari (si scontrano i numeri 2 e i numeri 1 di ogni nazione) e il doppio. L'ultima edizione, disputata nel 2019, è stata vinta dalla Spagna in finale contro il Canada che a sua volta eliminò l'Italia nella fase a gironi.

Coppa Davis, dove vederla

La copertura televisiva sarà affidata a Supertennis (canale 64 del digitale terrestre e 212 di Sky) con live-streaming disponibile sul sito ufficiale di Supertennis, tramite la nuova piattaforma SuperTennix, per tutto il corso della settimana.
Coppa Davis
Rublev e Medvedev non tradiscono, Russia in finale (tra i fischi)
5 ORE FA

Il quintetto italiano

L'Italia di capitan Filippo Volandri, successore di Corrado Barazzutti, si affiderà al quintetto composto da Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Fabio Fognini, Lorenzo Musetti e Simone Bolelli. Quest'ultimo ha preso il posto di Matteo Berrettini che ha alzato bandiera bianca a causa del problema agli addominali sofferto durante le Finals. L'altoatesino sarà la prima scelta nel singolare, Fognini-Bolelli dovrebbe essere la coppia del doppio (il ligure e il bolognese vantano il trionfo agli Australian Open nel 2015). Resta da designare il secondo singolarista.

Il calendario del girone e l'incrocio ai quarti

Gli azzurri giocheranno la prima fase del torneo al Pala Alpitour di Torino e sono stati sorteggiati nel gruppo E, in compagnia di Stati Uniti, guidati da Mardy Fish, e Colombia. Esordiranno venerdì 26 novembre, alle ore 16, contro il team americano. Il giorno successivo, sabato 27 novembre, sempre alle ore 16, l’Italia se la vedrà con la Colombia. Nell’ultima giornata, domenica 28 novembre, si completerà il girone con il match fra gli statunitensi e gli uomini di Falla. La vincente del raggruppamento affronterà nei quarti di finale, lunedì 29 novembre, ancora a Torino, la prima classificata del girone D, composto da Australia, Croazia e Ungheria. Chi la spunterà, dunque, volerà a Madrid per la fase finale.

Tutti i gironi e i convocati

GRUPPO A
  • Spagna (Pablo Carreno Busta, Roberto Bautista Agut, Carlos Alcaraz, Feliciano Lopez, Marcel Granollers, Capitano Sergi Bruguera)
  • Russia (Daniil Medvedev, Andrey Rublev, Aslan Karatsev, Karen Khachanov, Evgeny Donskoy, Capitano Shamil Tarpischev)
  • Ecuador (Emilio Gomez, Roberto Quiroz, Diego Hidalgo, Gonzalo Escobar, Antonio Cayetano March, Capitano Raul Viver)
GRUPPO B
  • Canada (Vasek Pospisil, Brayden Schnur, Peter Polansky, Steven Diez, Capitano Frank Dancevic)
  • Kazakistan (Alexander Bublik, Mikhail Kukushkin, Dmitry Popko, Aleksandr Nedovyesov, Andrey Golubev, Capitano Yuriy Schukin)
  • Svezia (Mikael Ymer, Elias Ymer, Jonathan Mridha, Andre Goransson, Capitano Robin Soderling)
GRUPPO C
  • Francia (Richard Gasquet, Pierre-Hugues Herbert, Nicolas Mahut, Arthur Rinderknech, Hugo Gaston, Adrian Mannarino, Capitano Sebastien Grosjean)
  • Gran Bretagna (Cameron Norrie, Daniel Evans, Joe Salisbury, Neal Skupski, Liam Broady, Capitano Leon Smith)
  • Repubblica Ceca (Jiri Vesely, Tomas Machac, Zdenek Kolar, Jiri Lehecka, Capitano Jaroslav Navratil)
GRUPPO D
  • Croazia (Marin Cilic, Borna Coric, Borna Gojo, Nikola Mektic, Mate Pavic, Capitano Vedran Martic)
  • Australia (Alex de Minaur, John Millman, Alexei Popyrin, John Peers, Alex Bolt, Capitano Lleyton Hewitt)
  • Ungheria (Marton Fucsovics, Attila Balazs, Zsombor Piros, Fabian Marozsan, Mate Valkusz, Capitano Gabor Koves)
GRUPPO E
  • USA (Frances Tiafoe, John Isner, Reilly Opelka, Jack Sock, Rajeev Ram, Capitano Mardy Fish)
  • Italia (Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Fabio Fognini, Lorenzo Musetti, Simone Bolelli, Capitano Filippo Volandri)
  • Colombia (Daniel Elahi Galan, Nicolas Mejia, Juan-Sebastian Cabal, Robert Farah, Cristian Rodriguez, Capitano Alejandro Falla)
GRUPPO F
  • Serbia (Novak Djokovic, Filip Krajinovic, Dusan Lajovic, Laslo Djere, Miomir Kecmanovic, Capitano Viktor Troicki)
  • Germania (Jan-Lennard Struff, Dominik Koepfer, Peter Gojowczyk, Kevin Krawietz, Tim Puetz, Capitano Michael Kohlmann)
  • Austria (Dennis Novak, Jurij Rodionov, Gerald Melzer, Oliver Marach, Philipp Oswald, Capitano Stefan Koubek)

Il calendario completo

GIRONI

Giovedì 25 novembre – Ore 16.00
  • MADRID: Canada-Svezia (Gruppo B)
  • INNSBRUCK: Francia-Repubblica Ceca (Gruppo C)
  • TORINO: Croazia-Australia (Gruppo D)
Venerdì 26 novembre – Ore 16.00
  • MADRID: Spagna-Ecuador (Gruppo A)
  • INNSBRUCK: Serbia-Austria (Gruppo F)
  • TORINO: Stati Uniti-ITALIA (Gruppo E)
Sabato 27 novembre – Ore 10.00
  • MADRID: Kazakhistan-Svezia (Gruppo B)
  • INNSBRUCK: Francia-Gran Bretagna (Gruppo C)
  • TORINO: Australia-Ungheria (Gruppo D)
Sabato 27 novembre – Ore 16.00
  • MADRID: Russia-Ecuador (Gruppo A)
  • INNSBRUCK: Serbia-Germania (Gruppo F)
  • TORINO: ITALIA-Colombia (Gruppo E)
Domenica 28 novembre – Ore 10.00
  • MADRID: Canada-Kazakhistan (Gruppo B)
  • INNSBRUCK Gran Bretagna-Repubblica Ceca (Gruppo C)
  • TORINO: Croazia-Ungheria (Gruppo D)
Domenica 28 novembre – Ore 16.00
  • MADRID: Spagna-Russia (Gruppo A)
  • INNSBRUCK: Germania-Austria (Gruppo F)
  • TORINO: Stati Uniti-Colombia (Gruppo E)
QUARTI DI FINALE
Lunedì 29 novembre – Ore 16.00
TORINO: Vincitrice gruppo D vs Vincitrice gruppo E
Martedì 30 novembre – Ore 16.00
INNSBRUCK: Vincitrice gruppo C vs Vincitrice gruppo F
Mercoledì 1° dicembre – Ore 16.00
MADRID: Vincitrice gruppo B vs Miglior seconda 1
Giovedì 2 dicembre – Ore 16.00
MADRID: Vincitrice gruppo A vs Miglior seconda 2
SEMIFINALI
Venerdì 3 dicembre – Ore 16.00
MADRID: Prima semifinale
Sabato 4 dicembre – Ore 16.00
MADRID: Seconda semifinale
FINALE
MADRID: Domenica 5 dicembre – Ore 16.00

I favoriti

Tra le nazionali favorite alla vittoria finale c'è sicuramente la Russia con Medvedev, Rublev, Karatsev, Khachanov e Donskoy. Spagna (pur senza Nadal) e la Serbia di Djokovic seguono a ruota. La Germania, invece, ha perso quota a causa della grave assenza di Alexander Zverev. Nonostante l'assenza di Berrettini, l'Italia può dire la sua e provare a bissare lo storico titolo del 1976 a Santiago in Cile conquistato da Panatta, Barazzutti, Bertolucci e Zugarelli con Nicola Pietrangeli.

Berrettini e Sinner in Top 10: i numeri di un evento storico per l'Italia

Coppa Davis
Djokovic trascina la Serbia in semifinale: sarà derby con la Croazia
01/12/2021 A 22:58
Coppa Davis
Coppa Davis: ufficializzato il calendario, Italia a Torino
18/05/2021 A 12:12