Il Cagliari chiude a Nainggolan

Calciomercato.com riporta l’intervista rilasciata dal patron del Cagliari, Tommaso Giulini, a Videolinea, a proposito di Radja Nainggolan e del suo eventuale ritorno a gennaio, stroncando qualsiasi speranza del popolo rossoblù:

Serie A
Prandelli: "Ribery non deve essere triste. Borja? Professore"
2 ORE FA
Rispetto a quest'estate sappiamo che siamo in un nuovo lockdown, che abbiamo gli stadi chiusi, non abbiamo incassato un euro dai biglietti, questi sono elementi che non avevamo mesi fa. Eviterei di fare voli pindarici, vorrei chiudere questo discorso una volta per tutte
  • La nostra opinione: in effetti già durante l’estate passata erano tutti convinti che il belga potesse tornare a Cagliari, fino all’ultimo giorno del mercato, ma il nuovo ritorno non si è verificato e Radja è rimasto all’Inter, lasciando una certa scia di stupore. Si erano quindi rilanciate le voci di un ritorno a gennaio, ma Giulini giustamente tra le righe del suo discorso fa notare che accollarsi il mantenimento di un giocatore come Nainggolan è estremamente oneroso e che senza introiti che non siano dalla compravendita dei giocatori e quelli di default dei diritti TV non si va da nessuna parte.

L’articolo originale

Iachini in bilico, l’ultima parola a Commisso

Il Corriere dello Sport fa il punto della situazione su Beppe Iachini, sempre più in bilico sulla panchina della Fiorentina. A quanto pare martedì il patron Rocco Commisso farà sapere se si andrà avanti con lui oppure se si rivolgerà altrove: l’ultima parola spetta a lui, visto che era stato proprio Commisso a volere fortemente la riconferma del tecnico.

  • La nostra opinione: Iachini non naviga in buone acque e l’abbiamo capito già da un po’, ma la sensazione che abbiamo di Commisso è che sia ancora un imprenditore vecchio stampo, di quelli che non badano soltanto all’utile, ma che si occupino anche del fattore umano. Probabilmente è anche per questo che l’allenatore è ancora lì al suo posto, anche se si parla già di Cesare Prandelli come sostituto pronto a riprendere ad allenare dopo un periodo di stop.

Corsa a Pau Torres: è lotta United-Arsenal

Secondo quanto riporta il Mirror, Mikel Arteta, manager dell’Arsenal, ha intenzione di ingaggiare una battaglia col Manchester United per avere Pau Torres a gennaio, difensore del Villarreal. La cifra stanziata sarebbe attorno ai 35 milioni di sterline (quasi 39 milioni di euro).

  • La nostra opinione: Arteta si sta dando da fare per riportare i Gunners a livelli altissimi e già l’insistenza per l’ingaggio di Gabriel Magalhaes la scorsa estate ne è la dimostrazione. Il tecnico sta facendo vedere di voler comunque rinforzare la difesa per riportare l’Arsenal a essere stabilmente competitivo.

L’articolo originale

Serie A
Le 5 domande alla 9ª giornata di Serie A
UN GIORNO FA
Serie A
Pagellone 8a giornata: Ibrahimovic e Sassuolo in volo
23/11/2020 A 08:59