Al Milan conviene puntare i quarti di finale di Europa League? La domanda è provocatoria, le due risposte, affermativa e negativa, supportate da dati incontrovertibili: da una parte il prestigio di entrare nella top8 dell'Europa League battendo una regina del calcio oltremanica come il Manchester United e incassando 1,5 milioni di euro, dall'altra la consapevolezza che per centrare la finale del prossimo 26 maggio a Danzica e giocarsi l'accesso diretto alla prossima Champions League i rossoneri dovranno affrontare un vero e proprio tour de force, con 16 partite nei prossimi 2 mesi, mettendo a repentaglio l'obiettivo minimo in campionato, ovvero il quarto posto. Ovviamente Red Devils permettendo. L'ultima uscita a San Siro contro il Napoli è l'istantanea perfetta per descrivere il dilemma del Diavolo, arrivato a metà marzo stanco e falcidiato da infortuni. Un blackout atletico che, non a caso, ha colpito anche l'altra squadra italiana impegnata nella competizione, la Roma, inciampata al Tardini contro il Parma.

Kakà, Beckham e la pioggia manzoniana: Pellegatti racconta United-Milan

  • L'ipotetico calendario del Milan fino a fine stagione
Serie A
Volata Champions League: 6 squadre per 3 posti
15/03/2021 A 13:12
DataPartita
18/03Milan-Manchester
21/03Fiorentina-Milan
3/04Milan-Sampdoria
8/04EL, eventuale andata quarti
11/04Parma-Milan
15/04EL, eventuale ritorno quarti
18/04Milan-Genoa
21/04Milan-Sassuolo
25/04Lazio-Milan
29/04EL, eventuale andata semi
2/05Milan-Benevento
6/05EL, eventuale ritorno semi
9/05Juventus-Milan
12/05Torino-Milan
16/05Milan-Cagliari
23/05Atalanta-Milan
26/05EL, eventuale finale
Come detto, la nostra è volutamente una provocazione: non capita tutti i giorni di ospitare a San Siro il Manchester United (questa sarà la sesta volta in gare ufficiali): tutte le sfide coi Red Devils sono entrate nella storia del club e la gara di andata, con il gol dell'1-1 di Kjaer in pieno recupero, ha trasmesso alla perfezione la voglia del gruppo di Pioli di tornare protagonista in Europa. Siamo certi, dunque, che il Milan onorerà al meglio l'impegno europeo, ma è stato lo stesso allenatore rossonero, dopo la debacle contro Gattuso, ad ammettere le difficoltà che derivano dall'impegno del giovedì in una stagione atipica come quella di quest'anno:
"E' inevitabile che l'Europa League sia molto più faticosa della Champions in relazione alla partita successiva. Noi siamo tornati venerdì mattina alle 3, ma noi vogliamo questo tipo di percorso e non lo prendiamo come un alibi. E' chiaro che pesa e noi stiamo facendo questo tipo di partite da settembre".

Pioli: "Il calcio italiano in Europa è indietro su tutto"

Ecco, dunque, il nodo della questione: la partita successiva. Come è andata dopo i precedenti 9 impegni europei dei rossoneri (esclusi i preliminari)? Non benissimo. Il Milan ha perso 12 punti su 27 in Serie A. In particolare, le cose sono peggiorate dopo la fase a gironi: sconfitta nel derby dopo il pareggio per 2-2 a Belgrado, vittoria contro la Roma (guarda caso un’altra reduce), dopo il ritorno contro la Stella Rossa, e infine ko in casa contro il Napoli dopo la convincente prestazione di Old Trafford in settimana. Gli altri 6 punti persi per strada? 2-2 contro il Parma dopo Praga, 2-2 contro l'Hellas dopo il Lille, 3-3 contro la Roma dopo la trasferta a Glasgow. C'è poco da fare: l'Europa League toglie energie fisiche e mentali, soprattutto nella fase finale, quando le avversarie diventano più toste. Sia in Europa che in Italia. Già perchè la volata Champions, con l'uscita dalle coppe di Juventus, Napoli, Atalanta e Lazio si fa ancora più agguerrita e il Milan non può mancare l'obiettivo. Sarebbe una stagione fallimentare. Per questo ha senso porsi la domanda Conviene puntare i quarti di finale di Europa League? La risposta giusta non esiste, certo, ma quello che possiamo dire è che dopo questa sera in qualsiasi caso il Milan avrà un vantaggio.

Ibra è tornato! Torello ad alta intensità coi compagni

Europa League
United-Milan, 5 verità: Kessié top player, Leao nota stonata
12/03/2021 A 09:36
Europa League
Le pagelle di United-Milan 1-1: Kjaer decisivo, Kessie dominante
11/03/2021 A 20:19