"Siamo tranquilli e soddisfatti della rosa che abbiamo. I problemi sono stati il Covid e gli infortuni, non ho bisogno di niente". Alla vigilia della sfida di campionato contro il Bologna all'Allianz Stadium, Andrea Pirlo ribadisce assoluta fiducia nei giocatori a sua disposizione e torna sull'importanza del successo ottenuto mercoledì sera a Reggio Emilia nella finale di Supercoppa italiana contro il Napoli: "Vincere aiuta a vincere. La Supercoppa ci ha lasciato grande entusiasmo, quindi nonostante un po' di stanchezza ci siamo allenati bene per il prossimo obiettivo che si chiama Bologna".

Sulla mancanza di continuità

"Gli alti e bassi sono un problema che hanno avuto tutti come confermano i punteggi in classifica. Prendono gol quasi tutte le squadre, c'è stata poca preparazione e ci sono tante partite con conseguente stanchezza fisica e mentale".
Supercoppa
Le 5 verità di Juventus-Napoli: Cuadrado fondamentale
21/01/2021 A 08:59

Su Chiellini e Demiral

"Giorgio ha stretto i denti mercoledì. Arrivava da un lungo periodo di inattività ma sta recuperando molto bene. I reduci da infortunio sono quasi tutti disponibili, compreso Demiral".

Su Chiesa e McKennie

"Federico può giocare sulla sinistra ma anche dentro il campo quando Ronaldo va in ampiezza. La cosa più importante per noi è occupare le posizioni. Weston ci sta dando tanto, ha una capacità di inserimento tra le linee incredibile".

Pirlo: "Chiesa e Demiral recuperati. Mercato? Non serve nessuno"

Su Kulusevski

"Sta disputando una grande stagione, è un ragazzo intelligente e ambizioso e contro il Bologna potrebbe partire dall'inizio. Può giocare in più ruoli, da seconda punta ma anche come centrocampista. In questo momento come seconda punta è più libero di muoversi e si sente maggiormente a suo agio. In porta? Ci sarà Szczesny".

Sulla lotta Scudetto

"La corsa per il titolo si fa sulle prime 5-6 squadre, ma in questo momento il Milan è la squadra da battere perché è in testa. Noi pensiamo a vincere tante partite con molti scontri diretti a Torino, poi vedremo a che punto saremo ad aprile".

Su Mihajlovic

"Se era meglio di me sulle punizioni? Basta vedere i numeri".

Mihajlovic: "Battevo meglio io le punizioni, lo sa anche Pirlo"

Supercoppa
Ronaldo e Morata: Supercoppa alla Juventus di Pirlo
20/01/2021 A 19:15
Serie A
Pirlo: "La Juventus non è scesa in campo"
17/01/2021 A 22:22