Ci siamo, Panevezys è alle porte, la UCI Track Champions League sta tornando. Messo alle spalle il weekend di Maiorca, l’innovativa competizione ciclistica è pronta a scaricare un’altra camionata di watt anche in Lituania. Dentro alla fantastica Cido Arena, impianto futuristico inaugurato nel 2008, i padroni della pista ci offriranno quasi quattro ore di grande spettacolo. L’Italia tornerà in gara con Miriam Vece, Michele Scartezzini e Silvia Zanardi, con l’obiettivo di migliorare i risultati spagnoli. Nello sprint Lavreysen e Hinze sembrano imbattibili, ma la classifica è ancora corta e basta poco per soverchiare l’ordine gerarchico. Maggie Coles-Lyster e Corbin Strong ci hanno sorpreso: qualcuno riuscirà ad emularli? Ecco le tre domande al sabato di Panevezys.
Tutte le novità della Champions | La startlist completa | Tutti i premi in denaro

Ci sarà una vittoria italiana?

UCI Champions League
Quanto si guadagna a vincere la Champions League?
06/11/2021 A 08:58
Speriamo, verrebbe da rispondere. Difficile, guardando la realtà dei fatti. Miriam Vece è sicuramente la più in palla dopo il weekend in Spagna, ma le possibilità di vederla vincere sono veramente risicate: Hinze, Mitchell e Friedrich fanno un altro sport. Lo stesso discorso si può fare per Michele Scartezzini, veronese di grande esperienza, che non è sembrato propriamente in forma per competere. L’unica speranza è riposta in Silvia Zanardi, piacentina classe 2000. La nativa di Fiorenzuola non ha fatto bene all’esordio, ma è quella con più talento e può puntare forte sulla gara Scratch. Le nostre chance di esultare sono tutti riposte in lei.

Miriam Vece fa la storia! Rivivi la sua prima finale nel Keirin

Chi riuscirà a contrastare il dominio di Lavreysen e Hinze?

Harrie Lavreysen ed Emma Hinze sono tutto quello che un amante della velocità può desiderare: compatti, potenti, devastanti e feroci. L’olandese e la tedesca sono stati gli autentici mattatori della classifica sprint in quel di Maiorca, in cui hanno imposto da subito il loro ritmo da cannibali. In vista di Panevezys non credo che vorranno fermarsi, ma alcuni sfidanti possono rendere loro la vita più difficile. In campo femminile eleggerei sia Kelsey Mitchell (canadese) che Lea Sophie Friedrich (tedesca come la Hinze); mentre tra gli uomini mi prendo Hoogland, Bötticher e il giovanissimo (e interessantissimo) Mikhail Yakovlev.

Iakovlev forte, ma contro Lavreysen c'è poco da fare: rivivi la volata

Chi saranno i nuovi Coles-Lyster e Strong?

Se da un lato Lavreysen e Hinze sono conosciuti a tutte le latitudini, la UCI Champions League regala anche spazio ai talenti meno conosciuti. Nel weekend spagnolo, soprattutto nella categoria Endurance, le luci hanno seguito con particolare attenzione sia Corbin Strong che Maggie Coles-Lyster. Il neozelandese e la canadese ci hanno sorpreso, aumentando l’hype in vista della seconda tappa. Chi saprà emularli? Tra gli Endurance mi prendo Gavin Hoover e Olivija Baleišyte (che gioca in casa), mentre nella Sprint scelgo Mikhail Yakovlev e Mathilde Gros.

La fuga che non ti aspetti: rivivi la vittoria di Coles-Lyster nello Scratch femminile

Dove e come guardare la Track Champions League

Tutte le prove di Track Champions League di ciclismo su pista saranno trasmesse in diretta in live-streaming su Eurosport Player (anche su TIMVISION) e su Discovery+, il nuovo servizio ott di Discovery con tutto il meglio dell’intrattenimento e della programmazione sportiva di Eurosport. Potrete seguire le gare anche in diretta su Eurosport 1 (canale 210 di Sky, disponibile anche su DAZN). Tutte le prove saranno poi disponibili On Demand su Eurosport Player e Discovery+.

SPORT EXPLAINER: Ciclismo su pista

UCI Champions League
Volate, classifiche, maglie: guida e novità della Champions League
06/11/2021 A 08:01
UCI Champions League
Wild, miss 9 volte sul tetto del mondo: con la Champions dice addio
05/11/2021 A 17:43