Sabato 6 novembre scatta la prima edizione dell'UCI Track Champions League, il nuovo torneo del ciclismo su pista che punta a creare un format che possa appassionare il numero più alto possibile di tifosi. Anche se siamo a fine stagione, ecco i 72 migliori del mondo della pista pronti a sfidarsi da qui all'11 dicembre, giorno dell'ultima tappa di Tel Aviv, a caccia delle maglie di leader delle due classifiche (il montepremi ufficiale). I corridori sono stati divisi in due categorie: quella della Velocità, che comprende Sprint e Keirin, e quella dell'Endurance, che comprende Scratch e Corsa ad Eliminazione. Ecco tutti i pistard in corsa e le loro ambizioni.

Le ragazze della Velocità

DorsaleCicliste/Nazione
1Kelsey Mitchell (Canada)
2Shanne Braspennincx (Paesi Bassi)
3Emma Hinze (Germania)
4Lea Sophie Friedrich (Germania)
5Simona Krupeckaite (Lituania)
6Olena Starikova (Ucraina)
7Mathilde Gros (Francia)
8Lauriane Genest (Canada)
9Miriam Vece (Italia)
10Martha Bayona Pineda (Colombia)
11Riyu Ohta (Giappone)
12Sophie Capewell (Gran Bretagna)
13Yana Tyshchenko (Russia)
14Daria Shmeleva (Russia)
15Laurine van Riessen (Paesi Bassi)
16Anastasiia Voinova (Russia)
17Mina Sato (Giappone)
18Yuli Osuna (Messico)
UCI Champions League
Silvia Zanardi, la stella dell'Italia nella nuova Champions League
03/11/2021 ALLE 09:46
Tra le ragazze occhi puntati su Emma Hinze e Lea Sophie Friedrich, le due più forti del mondo e che hanno dominato l'ultima edizione dei Mondiali. Il dorsale numero 1°, però, ce l'ha la canadese Kelsey Mitchell, medaglia d'oro a Tokyo nella Sprint. Il parterre è ben rifornito considerando anche la presenza delle russe Tyshchenko e Shmeleva, l'altra canadese Genest, la francese Mathilde Gros e ancora Braspennincx e Capewell. Insomma, ci sono tutte le migliori, e c'è anche la nostra Miriam Vece che si vuole testare contro le più grandi.
LEGGI ANCHE - Miriam Vece, l'unica carta italiana nella velocità

Troppa Friedrich per Vece: il sogno dell'azzurra si spegne ai quarti

I corridori della Velocità

DorsaleCorridori/Nazione
19Harrie Lavreysen (Paesi Bassi)
20Jeffrey Hoogland (Paesi Bassi)
21Maximilian Levy (Germania)
22Denis Dmitriev (Russia)
23Nicholas Paul (Trinidad & Tobago)
24Vasilijus Lendel (Lituania)
25Jean Spies (Sudafrica)
26Mateusz Rudyk (Polonia)
27Jair Tjon En Fa (Suriname)
28Tom Derache (Francia)
29Jordan Castle (Nuova Zelanda)
30Kevin Quintero (Colombia)
31Mikhail Yakovlev (Russia)
32Kento Yamasaki (Giappone)
33Rayan Helal (Francia)
34Stefan Bötticher (Germania)
35Jai Angsuthasawit (Thailandia)
36Hugo Barrette (Canada)
Anche in campo maschile ci sono i più forti di tutto il mondo anche se, giusto ricordarlo, qui c'è una netta differenza tra i campioni e tutti gli altri. Sarà davvero dura battere Lavreysen e Hoogland. Ci proveranno Paul, Helal e Bötticher, ma quei due sono dei veri e propri fenomeni.
LEGGI ANCHE - Tutti i favoriti per la Champions League tra gli uomini

Tattica e velocità: tutto quello che c’è da sapere sul Keirin

Le ragazze dell'Endurance

DorsaleCicliste/Nazione
37Katie Archibald (Gran Bretagna)
38Kirsten Wild (Paesi Bassi)
39Yumi Kajihara (Giappone)
40Anita Yvonne Stenberg (Norvegia)
41Annette Edmondson (Australia)
42Maggie Coles-Lyster (Canada)
43Hanna Tserakh (Bielorussia)
44Tania Calvo (Spagna)
45Michelle Andres (Svizzera)
46Alzbeta Bacíkova (Slovacchia)
47Gulnaz Khatuntseva (Russia)
48Emily Kay (Irlanda)
49Silvia Zanardi (Italia)
50Karolina Karasiewicz (Polonia)
51Maria Martins (Portogallo)
52Olivija Baleisyte (Lituania)
53Eukene Larrarte (Spagna)
54Kendall Ryan (Stati Uniti)
Qui forse abbiamo qualche assenza di peso, ma non mancano le campionesse. E, che dire, di Kirsten Wild 9 volte campionessa del mondo. Dopo l'oro nella Madison a Roubaix e il bronzo nella Corsa a punti, proverà a portare a casa qualcosa anche in questa competizione prima di dire addio al mondo del ciclismo su pista. In campo anche Maria Martins e, soprattutto, Katie Archibald che agli ultimi Mondiali - giusto per dire - ha conquistato 4 medaglie. E poi abbiamo la nostra Silvia Zanardi che ha una grande occasione di crescere grazie a questo torneo. Proprio due settimane fa ha debuttato da élite con il Mondiale, ma da Under 23/juniores ha conquistato due titoli iridati e 5 titoli europei. Puntiamo molto su di lei! Vai Silvia!
LEGGI ANCHE - Cosa aspettarsi da Silvia Zanardi in questa Champions?

Kopecky incontenibile davanti alla Archibald: rivivi il finale della corsa a punti

I corridori dell'Endurance

DorsaleCorridori/Nazione
55Ed Clancy (Gran Bretagna)
56Sebastián Mora (Spagna)
57Corbin Strong (Nuova Zelanda)
58Yacine Chalel (Algeria)
59Kelland O'Brien (Australia)
60Tuur Dens (Belgio)
61Rhys Britton (Gran Bretagna)
62Roy Eefting (Paesi Bassi)
63Alan Banaszek (Polonia)
64Jules Hesters (Belgio)
65Gavin Hoover (Stati Uniti)
66Michele Scartezzini (Italia)
67Kazushige Kuboki (Giappone)
68Claudio Imhof (Svizzera)
69Aaron Gate (Nuova Zelanda)
70Iúri Leitão (Portogallo)
71Erik Martorell Haga (Spagna)
72Rotem Tene (Israele)
E infine i ragazzi dell'Endurance. Qui purtroppo manca il campione del mondo di Corsa ad eliminazione Elia Viviani, ma per gli azzurri ci sarà Michele Scartezzini, fresco di medaglia d'argento nella Madison. Occhio al plurimedagliato Ed Clancy, ma il favorito potrebbe essere Aaron Gate che si è riscattato agli ultimi Mondiali dopo non essere stato convocato per Tokyo. Leitão, Haga, Hoover e Strong completano la batteria dei favoriti.
LEGGI ANCHE - Michele Scartezzini, l'uomo in più per Parigi 2024

Dall'esclusione di Tokyo all'argento di Roubaix: il rilancio di Scartezzini

Da ricordare che ogni corridore avrà il suo dorsale e se lo porterà dietro fino all'ultima prova di questa Champions League. Questo perché ogni pistard, alla firma del contratto, ha garantito la sua partecipazione fino all'ultima tappa, pegno la perdita di tutti i punti UCI guadagnati e i premi assegnati oltre alla quota di partecipazione di 1500€. Unica chance di uscire dal torneo, quello di un infortunio. In quel caso l'UCI assegnerà una Wild card ad un altro corridore che sostituirà per tutto il torneo un infortunato.
...

Dove e come guardare la Track Champions League

Tutte le prove di Track Champions League di ciclismo su pista saranno trasmesse in diretta in live-streaming su Eurosport Player (anche su TIMVISION) e su Discovery+, il nuovo servizio ott di Discovery con tutto il meglio dell’intrattenimento e della programmazione sportiva di Eurosport. Potrete seguire le gare anche in diretta su Eurosport 1 (canale 210 di Sky, disponibile anche su DAZN). Tutte le prove saranno poi disponibili On Demand su Eurosport Player e Discovery+.

SPORT EXPLAINER: Ciclismo su pista

UCI Champions League
Montepremi da 500mila euro, diviso equamente tra uomini e donne
02/11/2021 ALLE 08:53
UCI Champions League
UCI Champions League, tutto quello che c'è da sapere
25/10/2021 ALLE 11:11