Sembrava fosse scattata la pace. Sembrava. Questo a sentire Groenewegen che, il 28 aprile scorso, aveva indetto una conferenza stampa per annunciare di aver preso parte ad un incontro con Jakobsen in quel di Amsterdam. Un incontro, ovviamente, incentrato sulla ricerca della pace tra i due dopo il terribile incidente al Giro del Polonia dello scorso anno. Anzi, un incontro che aveva caricato Groenewegen e che aveva permesso all'olandese di ripartire. Tutto smentito però da Jakobsen. L'incontro c'è stato, ma ad agosto. E soprattutto per un discorso legale, visto i procedimenti avviati dal proprio team di avvocati. E per Jakobsen la pace non c'è stata, soprattutto considerando che Groenewegen non ha mai presentato le sue scuse.

Classifiche e risultati

| Da Torino a Milano: il percorso del Giro | L'Albo d'oro del Giro | Tutte le news |
Giro d'Italia
Groenewegen: "Vincere subito al Giro? Non è l'obiettivo ma..."
06/05/2021 A 16:44

"Sorpreso nel leggere quanto detto da Groenewegen"

Sono stato sorpreso nel leggere i commenti fatti da Dylan Groenewegen riguardo al nostro recente incontro. Incontro che era stato organizzato per cercare di raggiungere un'intesa comune dopo all'incidente avvenuto in Polonia lo scorso agosto. [Jakobsen sui social]
Tutto sembra abbastanza strano. Considerando che Groenewegen ha parlato il 28 aprile e Jakobsen risponde solo oggi. Il tutto nel giorno della vigilia della scadenza della squalifica dello sprinter della Jumbo Visma che tornerà proprio al Giro d'Italia il prossimo 8 maggio.
Segui il Giro d'Italia LIVE su Eurosport Player e Discovery+: scopri l'offerta bomba

"Groenewegen non si è scusato"

Il contenuto di questo incontro sarebbe dovuto rimanere confidenziale, tra noi due e la nostra squadra di legali. Sono deluso dal fatto che Dylan abbia parlato pubblicamente del nostro incontro. Io non lo farò
Vorrei mettere le cose in chiaro. Groenewegen non si è mai scusato con me e non ha mostrato la volontà di assumersi alcuna responsabilità per le sue azioni. Devo ancora raggiungere un'intesa legale con Groenewegen, ma per ballare il tango ci vogliono due persone. Ulteriori procedimenti sono tutt'ora in corso da parte dei miei legati e per questo motivo non farò ulteriori commenti
Insomma, la querelle continua nonostante fossimo convinti che il peggio era ormai alle spalle. Chissà, a questo punto, cosa accadrà al Giro.

Da Torino a Milano: guarda il percorso del Giro 2021

Giro d'Italia
Groenewegen: "Ho incontrato Jakobsen, ora ci possiamo guardare negli occhi"
28/04/2021 A 22:04
Giro d'Italia
Il ritorno di Groenewegen: l'olandese debutterà al Giro d’Italia
27/04/2021 A 09:30