Esami in vista per Vincenzo Nibali. Dopo la contusione costale rimediata nella maxi-caduta in avvio della tappa Grado-Gorizia, caduta che ha causato i ritiri di Buchmann, van Emden, Berhane e Ruben Guerreiro, il siciliano si è sottoposto ad una radiografia dell'emitorace destro per valutare possibili fratture o microfratture. Nibali era ripartito il giorno dopo, andando addirittura in fuga nella tappa del Giau, senza avvertire particolari problemi. Ma, sfruttando il giorno di riposo, lo staff medico ha preferito fare degli accertamenti.

Classifiche e risultati

| Da Torino a Milano: il percorso del Giro | La classifica generale | L'Albo d'oro del Giro |
Giro d'Italia
Giro d'Italia: startlist, ritirati e squalificati dalla Giuria
08/05/2021 A 21:47
Per fortuna, gli esami hanno dato esito negativo. Non sono state evidenziate fratture per il corridore della Trek Segafredo che ripartirà a caccia di una tappa già dalla frazione di Sega di Ala. Dopo essere uscito abbastanza presto di classifica, Nibali vuole conquistare almeno una vittoria in questa edizione del Giro. Vittoria che manca alla Corsa Rosa dal 23 maggio 2017. Quella volta conquistò la tappa regina di quel Giro, la Rovetta-Bormio, davanti a Landa e Quintana.
Segui il Giro d'Italia LIVE su Eurosport Player e Discovery+: scopri l'offerta bomba

Nibali, un rientro da Campione: dalla frattura al Giro in 24 giorni

Giro d'Italia
Il film del Giro: le tappe e i risultati da Torino a Milano
03/05/2021 A 16:07
Tour de France
Froome il più pagato, Nibali 11°: la classifica degli stipendi
19/04/2021 A 21:53