Il Tour de France si è appena concluso ed è stata una delle edizioni più pazze di sempre. Dalla caduta di alcuni favoriti alla nascita di una stella come Tadej Pogacar. Lo sloveno ha vinto la Grande Boucle con un'epica rimonta a cronometro sul connazionale Primoz Roglic, che la crono di La Planche des Belles Filles avrebbe dovuta vincerla. Ma si sa, non sempre i pronostici vengono rispettati ed ha vinto Pogacar che a 21 e 365 giorni può festeggiare il suo primo Tour alla sua prima partecipazione. E dire che questo era solo il suo secondo Grande Giro dopo la Vuelta dello scorso anno, dove si piazzò 3°.

Dopo Henri Cornert, dunque, Pogacar diventa il secondo più giovane di sempre a vincere un Tour de France a 21 anni e 365 giorni. Il francese, nel 1904, lo vinse a 19 anni e 352 giorni. Egan Bernal fece un bel numero lo scorso anno, ma il colombiano diventa il 4° di sempre a 22 anni e 196 giorni. In classifica anche Felice Gimondi che vinse il Tour nel 1965 a 22 anni e 289 giorni.

Tour de France
Scatti, cuore e coraggio: Pogacar lancia la sfida a Bernal e Evenepoel
21/09/2020 A 09:59
  • I 10 più giovani di sempre a vincere il Tour
CorridoreEdizioneAnni
Henri Cornet (Francia)190419 anni e 352 giorni
Tadej Pogacar (Slovenia)202021 anni e 365 giorni
François Faber (Lussemburgo)190922 anni e 187 giorni
Egan Bernal (Colombia)201922 anni e 196 giorni
Octave Lapize (Francia)191022 anni e 280 giorni
Felice Gimondi (Italia)196522 anni e 289 giorni
Philippe Thys (Belgio)191322 anni e 292 giorni
Laurent Fignon (Francia)198322 anni e 345 giorni
Romain Maes (Belgio)193522 anni e 352 giorni
Jacques Anquetil (Francia)195723 anni e 193 giorni

Il discorso di Pogacar sul podio di Parigi: "Sono qui grazie al duro lavoro"

C'è un altro dato da ricordare. Pogacar ha vinto il Tour alla sua prima partecipazione: non è il primo a farlo, ma sono davvero pochi quelli che hanno interpretato così bene la corsa tanto da vincere subito una Grande Boucle. Sono solo otto nella storia, l'ultimo era stato Laurent Fignon nel 1983. Di questi 8, Pogacar è comunque il più giovane.

  • I fantastici 8 che hanno vinto il Tour da esordienti
CorridoreEdizioneAnni
Jean Robic (Francia)194726 anni e 40 giorni
Fausto Coppi (Italia)194933 anni e 312 giorni
Hugo Koblet (Svizzera)195126 anni e 130 giorni
Jacques Anquetil (Francia)195723 anni e 193 giorni
Felice Gimondi (Italia)196522 anni e 289 giorni
Eddy Merckx (Belgio)196924 anni e 33 giorni
Laurent Fignon (Francia)198322 anni e 346 giorni
Tadej Pogacar (Slovenia)202021 anni e 365 giorni

Questo è il ciclismo! L'epica rimonta di Pogacar in 90 secondi

Pogacar vince, ovviamente, anche la classifica dei giovani, classifica che avrebbe dovuto contendere a Egan Bernal. L'avversario più vicino è stato Enric Mas che ha pagato però più di 6 minuti. La classifica dei giovani è stata istituita al Tour solo nel 1975 (classifica rinominata Souvenir Fabio Casartelli dal 1987): Eddy Merckx, infatti, non l'ha mai vinta. Il primo a trionfare in questa speciale classifica fu Francesco Moser (Filotex) proprio nel 1975, mentre Pogacar è il primo sloveno a trionfare. Il corridore dell'UAE Emirates è il quinto nella storia a vincere nella stessa stagione maglia bianca e maglia gialla: l'ultimo era stato Bernal.

  • I 5 che hanno vinto sia maglia gialla che maglia bianca nella stessa edizione
CorridoreEdizione
Laurent Fignon (Francia)1983
Jan Ullrich (Germania)1997
Alberto Contador (Spagna)2007
Egan Bernal (Colombia)2019
Tadej Pogacar (Slovenia)2020

Pogacar, può scattare la festa. Ci sono tutti i compagni tranne Aru e Formolo

Non solo, Tadej Pogacar ha vinto anche la classifica scalatori. La maglia a pois è stata la terza maglia indossata in questo incredibile Tour dal corridore sloveno che è stato anche il più giovane a vincerla, battendo il record precedente di Charly Gaul (23 anni). Solo dal 1933 la classifica scalatori viene riconosciuta ufficialmente dall'organizzazione di corsa e solo dal 1975 viene riconosciuta con la maglia a pois indossata dal proprio leader. Dal 1933 ad oggi sono 7 i corridori ad aver vinto sia la classifica scalatori che la classifica generale nello stesso Tour.

  • I 7 che hanno vinto classifica scalatori e classifica generale nella stessa edizione
CorridoreEdizione
Gino Bartali (Italia)1938
Sylvère Maes (Belgio)1939
Gino Bartali (Italia)1948
Fausto Coppi (Italia)1949
Fausto Coppi (Italia)1952
Federico Bahamontes (Spagna)1959
Eddy Merckx (Belgio)1969
Eddy Merckx (Belgio)1970
Chris Froome (Gran Bretagna)2015
Tadej Pogacar (Slovenia)2020

Insomma, Pogacar ha vinto ben tre maglie in un'unica edizione. L'ultimo a vincere tre o più classifiche nello stesso Tour de France fu un certo Eddy Merckx, che nel 1969 raccolse praticamente tutto quello che poteva vincere, ecco perché fu soprannominato il “Cannibale”. Il belga conquistò la maglia gialla di leader della generale, la maglia verde della classifica a punti e la maglia bianca della classifica combinata. Vinse la classifica scalatori ma, come detto, la maglia a pois fu indossata solo a partire dal 1975. Tra l'altro, la migliore squadra fu la Faema, la squadra di Merckx. In quella edizione il belga non vinse la classifica dei giovani perché la classifica per gli Under 25 fu istituita solo dal 1975.

Pogacar scatenato: sua la volata su Roglic e Hirschi! Rivivi lo sprint

E Pogacar ha vinto ben tre tappe in questa edizione del Tour de France. Oltre alla cronometro di La Planche des Belles Filles, si è imposto anche a Laruns nella volata con Roglic e Hirschi e poi ancora sul Grand Colombier davanti a Roglic in una delle tappe regine di questa edizione. Era dal 2014 che un corridore, che poi ha conquistato la classifica generale, non vinceva tante tappe. Quella volta fu Vincenzo Nibali con 4 centri, mentre il record è di Eddy Merckx che ha vinto la bellezza di 8 tappe nel 1970 e ancora nel 1974.

Pogacar non molla Roglic: ancora tenerezze tra i due sloveni

Ricordiamo che Pogacar ha vinto il Tour de France con uno scarto di 59'' su Primoz Roglic. È l'11a volta nella storia del Tour che la differenza tra il 1° e il 2° è inferiore al minuto. Il record dei record restano quei 8'' di differenza tra LeMond e Fignon proprio grazie alla pazza cronometro di Versailles-Parigi, dove lo statunitense riuscì a recuperare i 50'' che aveva di ritardo nella genrale al rivale francese.

  • Gli scarti minimi in un'edizione del Tour
SfidaEdizioneDifferenza
LeMond vs Fignon19898''
Contador vs Evans200723''
Óscar Pereiro vs Klöden200632''
Janssen vs Van Springel196838''
Contador vs A.Schleck201039''
S.Roche vs Pedro Delgado198740''
Thévenet vs Kuiper197748''
Froome vs Uran201754''
Anquetil vs Poulidor196455''
Sastre vs Evans200858''
Pogacar vs Roglic202059''

Roglic vive il peggior incubo della sua vita: l'arrivo e il pianto a fine crono

Visto che Pogacar non si voleva far mancare nulla, lo sloveno ha anche migliorato i record di scalata di ben 5 GPM a questo Tour de France. Spaziale.

SalitaTempoVelocità media
Planche des Belles Filles (5,9 km all'8,5%)16'10''21,90 km/h
Grand Colombier (17,6 km al 7,1%)46'24'' *22,76 km/h
Pas de Peyrol (5,4 km all'8%)13'52'' **23,37 km/h
Col de Marie-Blanque (9,3 km al 7,6%)24'30'' ***22,78 km/h
Peyresourde (9,8 km al 7,7%)24'35''23,92 km/h

*insieme a Roglic
**insieme a Roglic
***insieme a Roglic e Landa

Roglic la voleva, ma è Pogacar a vincere sul Grand Colombier. Rivivi l'arrivo

Che dire di più? Ah, Pogacar ha vinto il Tour de France col dorsale n° 131. Solo una volta chi indossava il dorsale 131 vinse la Grande Boucle: fu Bernard Hinault nel 1981, nel terzo dei suoi 5 Tour de France vinti in carriera.

Pazzesco Pogacar! Rimonta a La Planche des Belles Filles: il Tour è suo

Tour de France
L'Albo d'oro del Tour de France: tutti i vincitori dal 1903 al 2020
21/09/2020 A 09:00
Tour de France
Merckx incorona Pogacar e spara a zero sulla Jumbo: "Hanno perso il Tour da stupidi"
20/09/2020 A 15:29