La Ferrari ha concluso una stagione in F1 estremamente negativa: zero vittorie, sesto posto nel campionato dei costruttori e una monoposto poco prestazionale su tutti i fronti. Ripartire da zero non sarà affatto facile, anche per via dei regolamenti. Come è noto, infatti, non sarà possibile intervenire in maniera significativa sulle monoposto in vista dell’anno venturo e pertanto il telaio rimarrà praticamente lo stesso. Gli aspetti innovativi riguarderanno il motore e l’aerodinamica, oltre all’uso dei cosiddetti "gettoni" per modificare sostanzialmente alcune aree. La Rossa, quindi, dovrà navigare controvento per cambiare il quadro della situazione in un contesto dominato dalla Mercedes in lungo e in largo. È stato comunicato nel consueto appuntamento con i giornalisti prima di Natale, quest’anno solo online a causa del Covid, il nome della prossima vettura di Maranello, ovvero SF21, alla presenza del Team Principal Mattia Binotto e della nuova coppia di piloti formata dal confermato Charles Leclerc e dal nuovo arrivato Carlos Sainz, che ha preso il posto del tedesco Sebastian Vettel (pilota l’anno venturo dell’Aston Martin).

"Sono pronto e pienamente motivato"

Formula 1
L’emozionante saluto in italiano della McLaren a Carlos Sainz
16/12/2020 A 08:50
"È un giorno speciale per me, un giorno che non dimenticherò mai. Sono pronto, pienamente motivato. Ora ci sarà il Natale, qualche festa per staccare la spina e per assicurarci di ricaricare le batterie il più velocemente possibile. Ma potete star certo che sarò qui abbastanza presto a gennaio per continuare a spingere, per continuare ad aiutare questa squadra ad andare avanti e il più velocemente possibile nella migliore direzione. Non vedo l’ora, ad essere onesto. Ho avuto i miei primi incontri, il mio primo giro in fabbrica ed è qualcosa che non dimenticherò mai e non vedo l’ora di fare più spesso il prossimo anno", le parole di un emozionato Sainz a Sky Sport.

Binotto: "Sainz pilota concreto e robusto: è il compagno ideale da affiancare a Leclerc"

Formula 1
Binotto: "Sainz è un leader, convinto della sua scelta"
31/10/2020 A 08:40
Formula 1
Sainz: "Non sono pentito di andare in Ferrari nel 2021, è il posto giusto"
27/07/2020 A 11:20