La prima sessione di prove libere del Gran Premio di Sakhir, penultimo appuntamento del Mondiale di F1 2020, farà parlare di sé a lungo. George Russell, infatti, porta la sua Mercedes in vetta alla classifica e apre discussioni e scenari davvero clamorosi, con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas che stanno ragionando sulla prestazione del classe 1999 che, pronti via, ha preso in mano la W11 e l’ha guidata come se nulla fosse.
C’era grande attesa per ammirare l’esordio del britannico George Russell sulla Mercedes lasciata libera da Lewis Hamilton. Il numero 44, risultato positivo al Covid-19 ad inizio settimana, ha dovuto cedere la sua W11 al pilota della Williams che, come detto, ha stampato il miglior giro della FP1 in 54.546. Non succedeva dal lontano 1994 che un campione del mondo venisse sostituito durante la stagione. In quella occasione Michael Schumacher sulla Benetton, venne squalificato, ed il suo posto venne preso dal finlandese JJ Lehto.
GP Sakhir
Mick Schumacher, Ferrari e Russell: le 5 domande al GP
04/12/2020 ALLE 11:06
Alle spalle del britannico si è classificato Max Verstappen (Red Bull) in 54.722 a 176 millesimi di distacco, quindi terzo il suo compagno di team, il thailandese Alexander Albon in 54.811 a 265 millesimi. Quarto crono per un deludente Valtteri Bottas in 54.868 a 322 millesimi dal nuovo vicino di box George Russell. Il finlandese ha sbagliato in diverse occasioni, forse infastidito dalla prestazione del britannico. Quinto tempo per il russo Daniil Kvyat (Alpha Tauri) in 55.011 a 465 millesimi dalla vetta, mentre è sesto il suo compagno di scuderia, il francese Pierre Gasly in 55.166 a 620 millesimi.

Gasly: "Ho casa a 30 km da Monza: vincere qui la mia prima gara in F1 è pazzesco"

Ferrari indietro: Vettel 8°, Leclerc 10°

Settimo il suo connazionale Esteban Ocon (Renault) a 727 millesimi, davanti al primo dei ferraristi, Sebastian Vettel, ottavo in 55.281 a 735 millesimi. Chiude nono Daniel Ricciardo (Renault) a 833 millesimi, mentre è decimo Charles Leclerc (Ferrari) in 55.449 a 903 millesimi, dopo aver abortito un paio di giri molto validi, per colpa del notevole traffico del circuito di Sakhir.
Si ferma in quindicesima posizione Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) a 1.312 da Russell, mentre è diciannovesimo e penultimo il brasiliano Pietro Fittipaldi che sostituisce Romain Grosjean in Haas con un gap di 2.531 dalla vetta. Il quarto rappresentante della dinastia Fittipaldi ha fatto conoscenza di vettura e pista, con chilometri importanti messi in cascina. A questo punto la concentrazione passa alla FP2 delle ore 18.30 nella quale cercheremo di cari i ritmi delle vetture in simulazione di passo gara e, soprattutto, se George Russell saprà confermarsi davanti a tutti.

Da Lauda a Grosjean, gli incidenti miracolosi della F1

GP Sakhir
Grosjean abbraccia i soccoritori: "Vivo grazie a voi"
03/12/2020 ALLE 19:08
Formula 1
Renault conferma test ad Abu Dhabi per Alonso
03/12/2020 ALLE 14:14