Jason Dupasquier non ce l'ha fatta. Il 19enne pilota della CarXpert PruestelGP se n'è andato dopo il ricovero all'ospedale Careggi di Firenze in seguito al bruttissimo incidente in cui era stato coinvolto durante le prove di sabato sul circuito del Mugello, per il GP d'Italia.
L'incidente era apparso da subito gravissimo: il pilota svizzero, dopo una caduta già brutta di suo, era stato poi investito da Ayumu Sasaki e da subito si erano resi necessari dei soccorsi invasivi in pista: gli era stato infatti applicato un drenaggio toracico e poi nemmeno la tappa alla clinica mobile, ma subito un volo con l'elisoccorso in un vero ospedale totalmente attrezzato. Lì, poi, gli esami di rito avevano evidenziato un politrauma, con situazione molto seria a livello cranico, toracico e addominale.
Gran Premio d'Italia
Bagnaia e Petrucci: "Dupasquier? Non si doveva correre"
30/05/2021 A 15:27
Inizialmento si era optato per non intervenire chirurgicamente, per evitare eventuali complicazioni postoperatorie, ma nella serata di sabato e durante la notte si è poi proceduto con un intervento per la riduzione del trauma toracico, quando anche i familiari avevano raggiunto il ragazzo.
Ora la terribile notizia, quella che non si vorrebbe mai dare: Jason non c'è più. Sentite condoglianze ai suoi genitori e al team, che in preda alla preoccupazione aveva deciso di non gareggiare.
Gran Premio d'Italia
Pagelle: Quartararo show, Rossi da 5,5, male Bagnaia e Marquez
30/05/2021 A 14:08
Gran Premio d'Italia
Quartararo, lacrime e dedica speciale per Jason Dupasquier
30/05/2021 A 13:22