Dove eravamo rimasti? Thomas Ceccon prosegue nel suo incedere e nelle batterie dei 50 dorso nei Mondiali 2022 di nuoto in vasca lunga a Budapest ha messo in mostra segnali di vitalità. Reduce dal fantastico oro con record del mondo dei 100 dorso, il veneto è tornato a gareggiare individualmente e il riscontro è stato convincente. Ceccon, infatti, ha ottenuto il terzo tempo di ingresso per le semifinali, firmando il nuovo record italiano di 24"62, togliendo tre centesimi al primato di Niccolò Bonacchi e abbassando sensibilmente il proprio personale di 24"99. Un incedere in acqua molto bello da vedere di Thomas che fa ben sperare in vista del prossimo turno, considerando che solo l’americano Justin Ress (24"24) e il tedesco Ole Braunschweig (24"58) hanno fatto meglio di lui. Vedremo se e quanti margini l’allievo di Alberto Burlina avrà nel pomeriggio. Da verificare se nel penultimo atto ci sarà Michele Lamberti che per il 25"16 di stamane sarà costretto allo spareggio con il francese Ndoye-Brouard per proseguire la sua avventura.

"Posso puntare alla finale. E magari a una medaglia"

Così Thomas Ceccon ai microfoni di RaiSport dopo la semifinale dei 50 dorso: "Il 50 non è roba mia, quindi visto il passaggio comunque dei 100, 25"1, fatto solamente mettendo la mano senza fare una virata è praticamente il tempo che ho fatto oggi. Comunque se non lo facevo stamattina lo provavo a centrare al pomeriggio. Si può provare prima a puntare una finale, poi magari una medaglia anche".
Mondiali
Fantastico Dario Verani: oro da urlo nella 25 km
UN GIORNO FA

CECCON, PODIO SFIORATO NEI 100 DORSO! GLI HIGHLIGHTS

Mondiali
Paltrinieri: "Vado avanti perché mi diverte vincere"
IERI A 09:00
Mondiali
12 medaglie ai Mondiali: Paltrinieri supera anche Federica Pellegrini
IERI A 13:29