I Mondiali di Budapest continuano, c'è la pallanuoto (Italia agli spareggi), domenica inizieranno i tuffi, ma si chiude la parentesi del nuoto in vasca lunga. La spedizione azzurra è da incorniciare visto quanto accaduto nell'ultima giornata. Dall'argento di Benedetta Pilato, agli ori di Paltrinieri e della staffetta mista 4x100 (una prima volta assoluta ai Mondiali). Ma anche quello che è successo nei giorni precedenti sarà da ricordare. Sì perché l'Italia ha abbattuto qualche suo record in questa sua 'gita' in Ungheria. Gli azzurri hanno ritoccato il record di vittorie (5, rispetto alle precedenti 3), accessi in finale (24, precedente 23) e record di medaglie in una singola edizione (9, contro gli 8 di Gwangju 2019). Un'edizione semplicemente da ricordare.
https://i.eurosport.com/2022/06/25/3398870.jpg

La prima volta in una staffetta

Mondiali
Orgoglio 4x100 misti maschile, storico oro davanti agli Stati Uniti!
25/06/2022 A 17:39
Dopo il podio olimpico, si sognava anche una medaglia iridata nella staffetta. Era un po' un tabù, considerando che l'Italia non aveva mai conquistato un oro in una staffetta dei Mondiali di nuoto in vasca lunga. L'impresa è arrivata grazie alla staffetta maschile, guidata da Ceccon, Martinenghi, Miressi e Budrisso, in un format, come quello della 4x100 mista che mai aveva regalato neanche un podio ai nostri colori nelle edizioni precedenti. Eh sì, una vera impresa, considerando che l'Italia è riuscita a battere in finale gli Stati Uniti, super favoriti nonostante l'assenza di Caeleb Dressel.

Nicholas Martinenghi, Federico Burdisso, Thomas Ceccon e Alessandro Miressi ai Mondiali di Budapest 2022

Credit Foto Getty Images

Ceccon e Martinenghi: 3 medaglie in una singola edizione

Ceccon era arrivato anche a 4, ma poi il bronzo conquistato all'ultima giornata è stato tolto (non per suoi demeriti. Prima era stato tolto l'oro a Ress che è stato poi riammesso). Ma è qualcosa di super quanto fatto da Thomas Ceccon che ha vinto due titoli (100 metri dorso e 4x100 staffetta mista) più il bronzo nella staffetta 4x100 stile libero. Solo Stefano Battistelli era riuscito ad andare a medaglia sia nel dorso che nello stile libero.

Nicolò Martinenghi al termine della gara ai Mondiali di Budapest 2022

Credit Foto Getty Images

Che dire di Nicolò Martinenghi che ha conquistato anche lui 3 medaglie, tutte gareggiando solo a rana (titolo iridato nei 100 metri, argento nei 50 metri e l'oro nella 4x100 mista). Altri atleti che hanno raccolto tre medaglie in una singola edizione? Novella Calligaris, che coronò l’impresa nella prima edizione del 1973, Giorgio Lamberti e Stefano Battistelli che ci riuscirono nel 1991.

Il medagliere del nuoto

NazioniOriMedaglie complessive
1. Stati Uniti1745
2. Australia617
3. Italia59
4. Canada311
5. Francia28

Anche la Pilato tra le protagoniste di un'edizione da record

Benedetta Pilato, dopo aver conquistato il titolo iridato nei 100 metri rana, ha conquistato anche l'argento nei 50 metri. L'atleta pugliese diventa così la quinta azzurra a salire sul podio in almeno due occasioni nella stessa edizione dopo Novella Calligaris, Alessia Filippi, Federica Pellegrini e Simona Quadarella, ma è l’unica a farlo senza le gare a stile libero.

Benedetta Pilato

Credit Foto Getty Images

Tutte le medaglie conquistate dall'Italia a Budapest

Gregorio PALTRINIERI: oro nei 1500 metri stile libero;
Thomas CECCON: oro nei 100 metri dorso;
Nicolò MARTINENGHI: argento nei 50 metri rana;
Nicolò MARTINENGHI: oro nei 100 metri rana;
Staffetta 4x100 stile libero: bronzo con Miressi, Ceccon, Zazzeri e Frigo;
Staffetta 4x100 misti: oro con Ceccon, Martinenghi, Burdisso e Miressi;
Simona QUADARELLA: bronzo negli 800 metri stile libero;
Benedetta PILATO: argento nei 50 metri rana;
Benedetta PILATO: oro nei 100 metri rana;

NICOLÒ MARTINENGHI, SEI GRANDE! IL FILM DEL SUO BRONZO

Mondiali
Paltrinieri: "Mi davano a 26? Dov'è il rispetto? Gli ho dimostrato chi sono"
25/06/2022 A 17:32
Mondiali
Paltrinieri, riscatto da favola! Torna re dei 1500 stile libero
25/06/2022 A 16:40