Non ci sono sorprese nella 500esima partita di Rafa Nadal sulla terra battuta. Il re di questa superficie conquista la vittoria numero 458 (solo 42 le sconfitte, 61 i titoli e 70 le finali) contro il gigante Reilly Opelka. Da outsider di questo torneo, l'americano vede interrompersi un cammino di nessun break subito e zero set lasciati per strada a suon di ace al cospetto del padrone del rosso. Bastano 20-25 minuti di rodaggio al mancino di Manacor che salva quattro palle-break nel quarto gioco e strappa la battuta all'avversario nel quinto: 6-4 in 50 minuti.
Opelka smarrisce la prima di servizio nel terzo game del secondo parziale e questo è un lusso che non si può proprio permettere. Lo spagnolo, con un doppio 6-4, completa l'opera e centra la 12esima finale (52esima nei Masters 1000) a Roma, a 16 anni di distanza dalla prima, su altrettante semifinali giocate. Il nove volte campione degli Internazionali d'Italia andrà a caccia della Decima anche al Foro italico contro il vincente di Djokovic-Sonego: ha già ottenuto la doppia cifra di trofei al Roland Garros (13), Barcellona (12) e Monte Carlo (11).
ATP, Roma
Nadal domina la rivincita con Zverev: è in semifinale con Opelka
14/05/2021 ALLE 10:07
Insomma, un pomeriggio di normale gestione al contrario degli scogli superati in precedenza: Sinner, Shapovalov e Zverev. Sarà il confronto numero 57 con Nole Djokovic, l'avversario di sempre, o il primo contro il nostro ragazzo di Torino. In ogni caso, sarà uno spettacolo.

Dalla demi-volée a 360° al lob: rivivi Sinner-Nadal a Parigi

ATP, Roma
Sonego e Nadal oltre le tre ore: gli highlights delle imprese
14/05/2021 ALLE 09:28
ATP, Roma
Nadal annulla 2 match point e vince la battaglia su Shapovalov
13/05/2021 ALLE 15:42