Poteva iniziare sicuramente meglio l’avventura al Chelsea per Cesare Casadei. L’ex Inter, acquistato dai Blues per 15 milioni più bonus, ha esordito con l’U21 contro il Sutton in EFL Trophy ma ha terminato la partita in anticipo a causa di un'espulsione. Il centrocampista azzurro ha infatti rimediato due ammonizioni a distanza di soli 9 minuti, tra il 75’ e l’84’, ed è stato spedito sotto la doccia dall’arbitro. La sua squadra ha anche perso la partita. Prima di lasciare il campo, a dire il vero, la sua prestazione era stata molto positiva: sempre coinvolto nelle azioni offensive e bravo nelle aperture, aveva cercato anche il gol. Poi il primo giallo per un tackle considerato falloso e il secondo per un’ingenuità: è caduto a terra per i crampi e ha bloccato la palla con le mani fermando il gioco. Il direttore di gara non poteva quindi che decidere di porre fine anzitempo alla prima gara ufficiale di Casadei con i londinesi. Il ragazzo con un passato nerazzurro avrà sicuramente altre occasioni per farsi perdonare e per farsi conoscere dai tifosi del Chelsea per le sue grandi qualità.
Serie A
Milan-Inter, luci ed ombre verso il derby: come stanno le due squadre
31/08/2022 ALLE 12:28

Inzaghi: "Skriniar è concentrato, sta crescendo come tutta l'Inter"

Serie A
Inzaghi: "Troppe chiacchere dopo la Lazio. Serve un difensore"
30/08/2022 ALLE 21:31
Serie B
Ascoli, Gondo super hat trick. Como: non basta l'esodio di Fabregas
29/08/2022 ALLE 21:28